Siga con nosotros
Buscar Buscar en el sitio

Prenurágico

Prenurágico

Prenurágico

El período prenurágico abarca un extenso período desde 450.000 a 1.800 a.C., hasta el umbral de la civilización nurágica.

Un largo período de la historia de Cerdeña, dividido en cuatro fases cronológicas: paleolítico, mesolítico, neolítico y eneolítico (o calcolítico). Cada una de ellas se divide a su vez en subfases o fases

culturales adicionales.

La prenurágica coincide con la prehistoria, es decir, con aquella fase de la historia humana en la que aún no se había inventado la escritura. La única fuente de información sobre los hábitos de vida humanos en este período son, por tanto, los datos arqueológicos. En particular, objetos, artefactos, huellas tangibles que tienen características tales que pueden considerarse una expresión de la cultura material de una población o un grupo étnico

.

La considerable distancia cronológica y el uso de materiales perecederos como madera, telas y huesos son las causas de la desaparición y destrucción de una parte considerable de los artefactos. Además, la ausencia de restos óseos humanos y de datos sobre la flora y la fauna hace que sea particularmente difícil reconstruir esta fase de la prehistoria sarda. Por esta razón, la arqueología prehistórica utiliza principalmente artefactos líticos: herramientas de piedra o cerámica que tienen

una mayor capacidad de resistir los procesos de degradación temporal.

Perspectivas

Ver todo Ver todo

La Preistoria in Sardegna

Il Prenuragico coincide in Sardegna con la preistoria, cioè con quella fase della storia umana in cui non era ancora stata inventata la scrittura. I dati archeologici sono quindi l'unica fonte di informazioni che ci consente di fare luce sulle abitudini di vita dell'uomo in questo periodo. Il Prenuragico comprende un arco cronologico molto ampio e, come il nome lascia intendere chiaramente, arriva fino alle soglie della fase rappresentata in Sardegna dalla civiltà nuragica.Questa lunga epoca della storia sarda è stata articolata dagli studiosi in fasi cronologiche, ciascuna delle quali poi divisa in sottofasi e articolata in ulteriori fasi culturali.Il termine "cultura" viene utilizzato nell'ambito degli studi di preistoria per denominare l'associazione di insiemi di manufatti (oggetti ed edifici) che presentino caratteristiche tali da poter essere interpretati come espressione della cultura materiale di una data popolazione o di un dato gruppo etnico.Il Prenuragico racchiude le seguenti fasi cronologiche della storia della Sardegna: il Paleolitico, il Mesolitico, il Neolitico, l'Eneolitico (o Calcolitico).

Leer todo Leer todo Il Prenuragico coincide in Sardegna con la preistoria, cioè con quella fase della storia umana in cui non era ancora stata inventata la scrittura. I dati archeologici sono quindi l'unica fonte di informazioni che ci consente di fare luce sulle abitudini di vita dell'uomo in questo periodo. Il Prenuragico comprende un arco cronologico molto ampio e, come il nome lascia intendere chiaramente, arriva fino alle soglie della fase rappresentata in Sardegna dalla civiltà nuragica.Questa lunga epoca della storia sarda è stata articolata dagli studiosi in fasi cronologiche, ciascuna delle quali poi divisa in sottofasi e articolata in ulteriori fasi culturali.Il termine "cultura" viene utilizzato nell'ambito degli studi di preistoria per denominare l'associazione di insiemi di manufatti (oggetti ed edifici) che presentino caratteristiche tali da poter essere interpretati come espressione della cultura materiale di una data popolazione o di un dato gruppo etnico.Il Prenuragico racchiude le seguenti fasi cronologiche della storia della Sardegna: il Paleolitico, il Mesolitico, il Neolitico, l'Eneolitico (o Calcolitico).

Comentario

Escribir un comentario

Enviar