Lungo i territori di un'isola

Quasi un continente. La Sardegna, per la sensibilità dello scrittore Marcello Serra, appare simile alle terre continentali non tanto per la vastità della sua superficie, quanto piuttosto per la varietà di scenari geografici che la compongono.

Tàtari, domo Cugurra, acabu de su de XIX-printzìpiu de su de XX sèc.

S'ecletismu

Analizende sas testimonias de s'architetura neomedioevale, segundu unu cuntzetu de revival de su passadu, est possìbile de si rèndere contu de sa presèntzia difùndida issoro chi lompet in onni mìnima àrea de sa Sardigna, in logos finas isulados, pro su chi pertocat sas tipologias prus diferentes chi atenent a edifìtzios religiosos, fràigos tziviles pùblicos e privados, edifìtzios industriales.

Cagliari, basilica di Bonaria a Cagliari

Il primo Settecento

Nella prima metà del '700, nonostante la decisione del governo sabaudo di seguire una linea di condotta rispettosa delle istituzioni, delle leggi e delle consuetudini sarde, le azioni adottate si discostano di fatto dalle primitive intenzioni, sia per precise scelte che per difficoltà concrete. Un esempio è la diversa considerazione, rispetto alla monarchia spagnola, del viceregato.

Sarcofago con lo stemma dei Bas

Produtziones e negòtzios

Intre su de VI e VII sèculos est galu presente s'importatzione de manufatos in tzeràmica chi beniant dae tzentros de produtzione postos oru·oru sa costa mediterrànea de s'Àfrica. Si tratat de sa chi est narada "tzeràmica sigillada africana", chi incluit classes diferentes de istèrgiu comune e mescamente lugherras decoradas cun figuratziones cristianas.