XXIII Festival internazionale di musica da camera

XXIII Festival internazionale di musica da camera

28 novembre | 19 dicembre 2021

Teatro Electra - piazza Pichi - Iglesias SU

Direzione Artistica Fabio Furìa

Un viaggio nella musica, tra trascrizioni per violino e pianoforte di brani pop negli Stati Uniti degli anni Quaranta, pagine dal romanticismo e dal classicismo, sino alle contaminazioni tra jazz e tango nuevo.

Domenica 28 novembre secondo appuntamento del Festival internazionale di musica da camera, 
con un concerto dal titolo Viaggio in Europa: Claude Hauri, al violoncello, e Daniel Moos, al pianoforte, prenderanno per mano spettatori e spettatrici per una passeggiata musicale attraverso l’Europa, dall’Italia alla Germania, dalla Francia alla Russia, a sottolineare come la musica non conosce confini.

Il 5 dicembre l’appuntamento clou del cartellone: Anniversary vedrà sul palco il Novafonic Quartet, ensemble composto dagli apprezzatissimi musicisti Fabio Furia (bandoneon), Gianmaria Melis (violino), Marco Schirru (pianoforte) e Giovanni Chiaramonte (contrabbasso) che proporranno un mèlange di forza e passione, energia e pathos, per celebrare il grande bandoneonista e compositore argentino Astor Piazzolla nel centesimo anniversario dalla nascita.

Il 12 dicembre - Tra opera e jazz - è il titolo dell’appuntamento del duo formato da Antonio Tinelli (clarinetto) e Giuliano Mazzoccante (pianoforte) che condurrà il pubblico alla scoperta di un delicato itinerario tra le fantasie sull'opera italiana, con un doveroso omaggio a Giuseppe Verdi nel 120° anniversario dalla morte, e opere composte in esclusiva per il duo Tinelli-Mazzoccante dal compositore Ante Grgin.

Sempre domenica 12 dicembre è in programma un matinè dedicato all’armonica a mantice e alla sua storia, tenuto da Corrado   Rojac, tra i più importanti ed apprezzati fisarmonicisti nello scenario internazionale. Spiegazioni alternate ad esecuzioni saranno l’essenza di un appuntamento davvero speciale, dedicato alla prima fisarmonica italiana, scoperta proprio grazie a Rojac ed inventata da Giuseppe Greggiati nella prima metà dell’800.

Il 19 dicembre chiusura di sipario tra classicismo e romanticismo con Francesco Loi, primo flauto solista del Teatro dell’Opera di Genova “Carlo Felice”, tra i flautisti più apprezzati nel panorama musicale attuale, che insieme al trio d’archi Guidantus (Vito Imperato, violino; Alberto Salomon, viola; Benedetto Munzone, violoncello) proporrà un programma costruito sulle note di W. A. Mozart e L. V. Beethoven.

Consulta il programma XXIII EDIZIONE - 2021 - Associazione Anton Stadler

Informazioni: +39 342 5805156 - infoantonstadler@gmail.com

Il costo dei biglietti per ogni concerto è di 10 euro (platea) e 7 euro. I biglietti per il concerto del 5 dicembre hanno invece un costo di 15 euro (platea) e 10 euro (loggia).
Abbonamenti: 40 euro (platea), 28 euro (loggia). Biglietto ridotto per bambini sino a 10 anni: 5 euro.

Il XXIII Festival di musica da camera è realizzato con il contributo di: MIC (Ministero della Cultura), Regione autonoma della Sardegna- Assessorato alla Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, Fondazione di Sardegna, Comune di Iglesias, Cantine Aru.

Contatti:
Associazione Culturale Anton Stadler
​Via XX Settembre, 84 - 09016 Iglesias (SU)
E-mail: infoantonstadler@gmail.com
Sito web: www.associazioneantonstadler.com
Facebook: www.facebook.com/associazioneantonstadler
Tel. +39 342 5805156 - +39 349 5831504

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno
Consulta gli appuntamenti per mese