Sestu Festas e Traditzionis

Con la ferma convinzione che il virus non possa fermare l’arte, la cultura, la musica e lo spettacolo in genere l’Associazione Culturale Musicale “Ennio Porrino” di Elmas ha voluto dare il proprio contributo per far sì che anche in questo difficile periodo per il mondo intero tutti possano continuare a fruire, seppur nelle proprie case, di momenti culturali, artistici, musicali e di spettacolo che accompagnino le giornate dell’isolamento sociale.
“Abbiamo voluto creare una sorta di palcoscenico a distanza” afferma il Direttore Artistico, Ignazio Perra “postando nelle nostre pagine social dei filmati appositamente realizzati con documenti audio-video di repertorio appartenenti ad esibizioni musicali, documentari, etc., che l’Associazione Ennio Porrino di Elmas ha realizzato negli anni scorsi, al fine di tenere unita la comunità dei fruitori benché a distanza”.
Il progetto “Sestu Festas e Traditzionis”, promosso dall’Associazione Culturale Musicale “Ennio Porrino” di Elmas e finanziato (ai sensi della L.R. n. 26 del 1997 art.13) dalla Provincia di Cagliari (Assessorato alle Politiche Culturali) e dal Comune di Sestu, ha previsto l'effettuazione di una ricerca di tipo etnomusicologico finalizzata a salvaguardare e far meglio conoscere le usanze e le tradizioni musicali, folcloristiche e culturali legate alle festività religiose più significative di Sestu.
Realizzato nell’arco di un anno, dal maggio del 2009 al maggio del 2010 (e successivamente diffuso su dvd), il documentario “Sestu Festas e Traditzionis” mostra le principali feste religiose che si celebrano a Sestu in onore dei Santi: Sant’Isidoro, San Gemiliano (festeggiamenti di maggio), Sant’Antonio, San Salvatore, San Gemiliano (festeggiamenti di settembre), San Sebastiano e San Giorgio.
Nel documentario vengono mostrati tutti i principali momenti e le pratiche che caratterizzano le feste sestesi, ma particolare attenzione è stata rivolta alla musica e ai suoni che fungono da sottofondo (o in alcuni casi da protagonisti) ai diversi riti. Emerge chiara e evidente l’importanza che la dimensione sonora e quella musicale rivestono all'interno di queste feste. Oltre che essere una presenza quasi costante, i suoni e le musiche sono più che mai vari per generi (dalle musiche di tradizione orale ai brani della popular music), modalità (strumentali, vocali con o senza accompagnamento), esecutori (specialisti retribuiti, assemblee di fedeli, appassionati che coltivano l’arte musicale per diletto), etc.. All'interno di questa varietà di gruppi ed esecutori hanno un ruolo centrale la locale banda musicale, nata nel 1895 e presenza immancabile durante le occasioni importanti per il paese, i suonatori di launeddas (che spesso interagiscono con i gruppi folcloristici presenti a Sestu) e i numerosi cori polifonici attivi nel paese.
Intento ultimo di questo lavoro è quello di rimarcare l’importanza di quel grande patrimonio immateriale che contraddistingue la comunità sestese: is festas e is traditzionis. Produzione e attuazione: Associazione Culturale Musicale “Ennio Porrino” di Elmas Direzione Artistica: Prof. Ignazio Perra Responsabile Scientifico: Dott. Marco Lutzu Consulenza e Coordinamento Artistico: Prof. Salvatore Svezia Responsabile della Produzione: Dott.ssa Maria Elena Garau Regia e riprese: Marco Lutzu e Andrea Lotta Montaggio e post produzione video: Andrea Lotta Post produzione audio e progetto grafico: Marco Lutzu
Si precisa che in riferimento al documentario in argomento non è previsto un limite temporale di fruibilità.

Il documentario in questione è visibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=gTgWTO8WAms

Contatti
Associazione Culturale Musicale "Ennio Porrino"
Via Arma Azzurra 9 - Casella Postale n. 225 - cap 09067 Elmas
E-mail: ennioporrino@tiscali.it
Youtube: https://www.youtube.com/user/ennioporrinoelmas/featured
Facebook: https://it-it.facebook.com/ennioporrino.elmas

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese