Educazione e accessibilità

Educazione e accessibilità

Il 24 ottobre 2019, alle ore 15,00, la sala conferenze della Biblioteca regionale di Cagliari ospita la conferenza dal titolo “Educazione e accessibilità”. L’evento è inserito nel ciclo di incontri UNESCO Academy promosso dalla Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, con la quale la Regione ha definito un rapporto di stabile collaborazione finalizzata alla sensibilizzazione delle giovani generazioni, in qualità di cittadinanza consapevole e partecipata, alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano in aree e siti patrimonio UNESCO.
Introducono alla conferenza, coordinata da Franco Sardi (Touring Club Sardegna), i saluti istituzionali degli Assessori regionali Andrea Biancareddu (Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport) e Giuseppe Fasolino (Programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio), della Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna, dott.ssa Maura Picciau, del Direttore del Polo Museale della Sardegna, dott.sas Giovanna Damiani, del Presidente della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università degli studi di Cagliari, prof.ssa Rossana Martorelli, il responsabile della Comunicazione e relazioni esterne della Fondazione di Sardegna, dott. graziano Milia, il rappresentante per la Sardegna dell’Associazione italiana Giovani per l’UNESCO, dott. Gianfranco Sanna.

Gli interventi dei relatori toccano i vari aspetti correlati al tema dell’educazione inerente al patrimonio culturale e dell’accessibilità dello stesso patrimonio, portando all’attenzione dell’uditorio casi specifici di attività, progetti e iniziative realizzati in Sardegna e nel sito UNESCO di Paestum.
Nello specifico, la dott.ssa Paola Zinzula (Servizio patrimonio culturale, editoria e informazione della Regione Autonoma della Sardegna) propone una panoramica delle politiche di settore già attuate o in fase di attuazione da parte della istituzione regionale. D’altro canto, la dott.ssa Manuela Puddu e la dott.ssa Gianfranca Salis (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo) portano il proprio contributo in merito all’esperienza acquisita ed alle prospettive future in merito alla accessibilità del patrimonio culturale. Andrea Ferrrero (CRS4) illustra il progetto “Over the view”, quale contributo tecnologico al raggiungimento della piena accessibilità in ambito museale. Infine, la prof.ssa Simona Campus ed il gruppo di ricerca rappresentato dal prof. Cicilloni, dal dott. Marco Cabras e dal dott. Federico Porcedda offrono il loro contributo alla conferenza, rispettivamente, con le proprie riflessioni ed esperienze sul rapporto fra arte ed accessibilità e con una panoramica su alcuni casi di attuazione, in ambito regionale, di progetti finalizzati a rendere l’archeologia più accessibile.

Consulta la locandina

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese