Un momento del III atto del Semën Kotko

Semën Kotko

Come è ormai tradizione negli ultimi anni, il Teatro Lirico di Cagliari inaugura la Stagione lirica e di balletto con un'opera in prima esecuzione italiana o raramente rappresentata.
Quest'anno ad aprire la stagione 2009 è Semën Kotko, opera in cinque atti su libretto di Valentin Kataev e Sergej Prokof'ev, dalla novella di Valentin Kataev "Sono figlio del popolo lavoratore", in una produzione realizzata in collaborazione con il Teatro Mariinskij di San Pietroburgo.
L'opera rappresentata in lingua originale russa con sopratitoli in italiano, si avvale di un prestigioso cast di artisti specializzati in questo repertorio e l'allestimento cagliaritano conta dell'eccezionale regia e dell'esperienza di Yuri Alexandrov.

Nell'Ucraina meridionale del 1918, l'onesto contadino Semën torna nel suo villaggio per sposare la sua amata Sof'ja. Ma il padre di lei, il malvagio e traditore Tkačennko, dopo avergli promessa la figlia in sposa adesso vuole concederla in moglie all'ex possidente Klembovskij.
L'intreccio si infittisce quando I soldati tedeschi arrivano nel villaggio per requisire il cibo e Tkačennko denuncia un gruppo di persone alcune delle quali vengono impiccate. Tra I denunciati c'è anche Semën che riesce a fuggire ma al quale I tedeschi bruciano l'izba. Remenjuk, che era riuscito a distrarre I tedeschi e a rubare le loro armi, riceve l'ordine di attaccare la postazione tedesca nel villaggio nel quale si stanno allestendo le nozze. Semën giunge in chiesa, chiama a sè Sof'ja e getta una bomba a mano sulla folla. Catturarto dai teeschi, viene salvato dai partigiani e il malvagio Tkačennko viene a sua volta catturato e giustiziato per ordine dello stesso Semën.
La storia non ha lieto fine, il nemico non è ancora stato sconfitto: Semën saluta la sua promessa sposa e torna a combattere.

Opera in cinque atti
Libretto Sergej Prokof'ev e Valentin Kataev
Musica Sergej Prokof'ev
In lingua originale con sopratitoli in italiano
Produzione realizzata in collaborazione con il Teatro Mariinskij di San Pietroburgo

Maestro concertatore e direttore Alexander Vedernikov
Orchestra e Coro del Teatro Lirico
Maestro del coro Fulvio Fogliazza
Regia Yuri Alexandrov
Scene Semyon Pastukh
Costumi Galina Solovyova
Luci Kamil Kutyev
Coreografia Andrey Bugaev

Personaggi e interpreti
Sëmen Kotko, Mikhail Gubski/Sergey Nayda (28, 4)
Madre di Sëmen, Nadezda Vasilieva
Frosia (sorella di Sëmen), Olga Savova
Remenjuc, Alexei Tanovitski
Tkačenko (ex sergente), Gennady Buzzubenkov/Fedor Kuznetsov
Chivrja (sua moglie), Olga Markova Mikhailenko
Sof'ja, Tatiana Pavlovskaia
Carëv (marinaio), Viktor Chernomortev
Ljubka (fidanzata di Carëv) Irina Loskutova Lebed
Ivasenko (un vecchio) Ezio Maria Tisi
Mikola (figlio di Ivasenko) Evgeny Akimov
Un lavoratore (l'ex possidente Klembovskij) Nikolai Gassiev
Von Wierhok (Oberleutnant dell'esercito tedesco), Vladimir Samsonov
Un interprete, Emanuele Giannino
Primo vecchio, Alessandro Perucca
Secondo vecchio, Francesco Musinu
Prima donna, Liudmila Kasiyanenko
Seconda donna, Svetlana Volkova
Terza donna, Liudmila Kannunikova
Primo haydamak, Mattia Denti
Secondo haydamak, Fiorenzo Tornincasa
Primo coetaneo, Enrico Maria Marabelli
Secondo coetaneo, Aldo Orsolini
Un ragazzo, Alessandro Porcu
Un suonatore di bandura, Alexander Morozov
Una guardia tedesca, Alessandro Perucca
Un sergente tedesco, Alessandro Frabotta

Mercoledì 22 aprile, ore 20.30 – turno A
Venerdì 24 aprile, ore 20.30 – turno B
Domenica 26 aprile, ore 17 – turno D
Martedì 28 aprile, ore 20.30 – turno F
Giovedì 30 aprile, ore 20.30 – turno C
Sabato 2 maggio, ore 19 – turno E
Lunedì 4 maggio, ore 20.30 – turno G

Teatro Lirico di Cagliari

IX Festival di Sant'Efisio
Dal 16 aprile al 7 giugno
L'evento fa parte del Festival di Sant'Efisio, rassegna musicale ideata e organizzata dal Teatro Lirico di Cagliari, che comprende lirica, classica, jazz e musiche d'avanguardia, ma anche esposizioni d'arte e visite guidate. Il Festival nasce nel 2001 intorno alla Festa di Sant'Efisio, la processione votiva più importante e suggestiva della Sardegna che si svolge a Cagliari ogni 1° maggio, rappresentando un momento nel quale fede e folklore si fondono in una straordinaria processione in costume tradizionale.

Il Teatro Lirico di Cagliari, sede dell'omonima Fondazione, è attivo tutto l'anno con stagioni sinfonico-cameristiche, liriche e di balletto. Sul suo palcoscenico, insieme all'Orchestra e al Coro del Teatro Lirico, protagonisti di molte produzioni di prestigio, si sono succeduti artisti di ottimo livello, che hanno concorso a determinare il rilancio dell’attività musicale cagliaritana.

Consulta la sezione Teatro Lirico di Cagliari

Per informazioni contattare il numero verde 800 88 11 88

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese