Giuseppe Sciuti, Ingresso trionfale di Giommaria Angioy a Sassari, 1879

Bicentenario della morte di G. M. Angioy

Sabato 23 febbraio, alle ore 10:30, presso l'Aula del Consiglio Regionale in via Roma 25 a Cagliari, il Consiglio Regionale della Sardegna celebra il "Bicentenario della morte di Giovanni Maria Angioy".

Il 23 febbraio 1808 Giovanni Maria Angioy si spegneva a Parigi, dopo 12 anni di esilio. Il Consiglio Regionale della Sardegna ricorda con una cerimonia pubblica la figura di Angioy e la sua lotta contro il feudalismo per una Sardegna moderna.

Partecipano:
- on. Giacomo Spissu, Presidente del Consiglio regionale;
- on. Pietro Maurandi, Comitato promotore per le celebrazioni angioyane;
- prof.ssa Anna Maria Rao - Universita Federico II - Napoli
"G. M. Angioy e la Sardegna tra la crisi dell'antico regime e l'Europa: napoleonica"

In collaborazione con:
- Comitato promotore delle celebrazioni del bicentenario della morte di G.M. Angioy;
- Fondazione Siotto;
- Fondazione Banco di Sardegna;
- Comitato sardo per le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese