Banditi a Orgosolo, di Vittorio de Seta, 1961

Cittadinanza onoraria a Vittorio De Seta

Due giorni dedicati al Gran Cinema. Due protagonisti in evidenza: Vittorio De Seta e il brasiliano Nelson Pereira dos Santos regista di "Vidas Secas" (1963) film che è alle origini del Cinema Novo, movimento di grande innovazione intellettuale ispirato al Neorealismo e alla Nouvelle Vague di cui è il precursore.

L'occasione è data dal conferimento della cittadinanza onoraria a Vittorio De Seta .
Alle ore 17.30 si terrà la proiezione di cortometraggi "Pastori a Orgosolo" e "Un giorno in Barbagia" di Vittorio De Seta presentati da Giorgio Baratta Coordinatore di Terra Gramsci e Antonello Zanda direttore della Cineteca Sarda.

A seguire Vittorio De Seta introduce la proiezione della versione restaurata del film "Vidas Secas" (versione originale con sottotitoli italiani), di Nelson Pereira dos Santos.
Il film, quasi un documentario, racconta la vicenda di una famiglia contadina che vive nella desolazione della siccità. La storia, tratta dal romanzo omonimo di Graciliano Ramos, lascia spazio a una riflessione fortemente realista sulla miseria che ha colpito quest'area del Brasile. A tal proposito il cineasta Luis Carlos Barreto scrive: "In Brasile è sempre esistito il cinema ma è stato con Nelson Pereira dos Santos che questo cinema ha cominciato ad identificarsi con il Paese".

Alla proiezione saranno presenti il regista Roberto Francavilla, Giulio Angioni, Célia Tolentino e Gianluca Scarpellino.

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese