Sa Sartiglia, corsa alla stella

Carnevale di Oristano

La Sartiglia è una delle manifestazioni carnevalesche sarde più spettacolari e coreografiche. Il nome deriva dal castigliano "Sortija" e dal catalano "Sortilla" entrambi aventi origine dal latino sorticola, anello, ma anche diminutivo di "sors", fortuna. Nell'etimologia del termine è racchiuso il senso della giostra equestre come una corsa all'anello, legata strettamente alla sorte, alla fortuna, ai riti pagani propiziatori di fertilità, di cui è protagonista Su Componidori, il cavaliere, signore della festa, e il suo corteo.
La Sartigliedda ripropone le varie fasi della Sartiglia "maggiore", avendo però come protagonisti bambini e ragazzi che si esibiscono sui famosi cavallini della Giara.

Lunedì 4 febbraio
Ore 13: Inizio della Sartigliedda con la vestizione di Su Componidoreddu in piazzetta Corrias.
Ore 14: Sfila il corteo in piazza Duomo, a seguire le corse alla stella e le pariglie.
Ore 20.30: Terza rassegna di Cori tradizionali sardi a cura del Coro Maurizio Carta con la partecipazione del Coro di Florinas, Coro Santu Atzei di Simaxis e Coro Maurizio Carta di Oristano presso il Teatro Antonio Garau.

Consulta la sezione Carnevale di Oristano

Per informazioni contattare il numero verde 800 88 11 88

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese