I sonazos, campanacci tipici della maschera dei Mamuthones

Carnevale di Mamoiada

Il carnevale di Mamoiada è uno degli eventi più celebri del folclore sardo. Le maschere tradizionali sono i Mamuthones, vestiti di pelli ovine, con una maschera nera di legno sul viso e la schiena coperta da pesanti campanacci, e gli Issohadores, che portano giubbe rosse, pantaloni bianchi e campanelli di ottone e bronzo.

Sabato 2 febbraio, ore 18
Conferimento dell'onoreficenza "Mamuthone ad honorem" presso il Museo delle Maschere.

Quest'anno viene nominato Mamuthone ad honorem Gian Luigi Gessa, psichiatra e farmacologo cagliaritano.
Docente di Neuropsicofarmacologia presso l'Università di Cagliari, è il responsabile del gruppo italiano sullo studio delle dipendenze da droghe e farmaci, dirigendo anche gruppi di ricerca del CNR. Sotto la sua direzione il Dipartimento di Neuroscienze dell'Università di Cagliari si è classificato al ventitreesimo posto al mondo tra gli istituti di ricerca nel campo della Farmacologia.
Per la sua attività di ricerca, Gian Luigi Gessa ha ricevuto dall'Accademia Nazionale dei Lincei il Premio Camillo Golgi e, dal 2 giugno 2006, è Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica.

Consulta la sezione Carnevale di Mamoiada

Per informazioni contattare il numero verde 800 88 11 88

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese