Carnevale di Bosa

Carnevale di Bosa

Il Carnevale di Bosa mantiene tuttora la caratteristica del festeggiamento spontaneo e non organizzato, infatti, anche se esistono gruppi che gestiscono alcuni momenti della festa (come i balli), il resto è affidato all'improvvisazione della comunità.
Il martedì grasso è la giornata centrale del Carnevale bosano dedicato alla sfilata i cui personaggi principali sono Gioldzi (il Re Giorgio, simbolo del Carnevale rappresentato da un fantoccio di stracci con una botte per pancia) e le maschere di "s'attittidu" (lamento funebre). Sin dalle prime ore del mattino, i partecipanti invadono le strade e le Attittadoras, vestite completamente di nero, piangono la morte di Gioldzi creando un particolare effetto sonoro e facendo riecheggiare i loro lamenti per tutto il paese
Al tramonto del sole si assiste ad un cambio di scena: le maschere delle Attittadoras scompaiono per lasciare il posto alle maschere in bianco ovvero le anime del Carnevale che sta finendo.

Lunedì 4 febbraio, ore 17
Sfilata di maschere locali e distribuzione gratuita di piatti tipici in corso Vittorio Emanuele


Consulta la sezione Carnevale di Bosa


Per informazioni contattare il numero verde 800 88 11 88

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese