Ardia di Pozzomaggiore

Il 6 e 7 luglio in diversi paesi della Sardegna, come Sedilo, Pozzomaggiore e Samugheo, si svolge l'Ardia, una corsa rituale a cavallo dedicata a San Costantino. Grandi folle si accalcano lungo questi percorsi per ammirare la bravura e il coraggio dei cavalieri, che con una corsa sfrenata rievocano l'epica battaglia che vide contrapposti a Ponte Milvio l'esercito di Massenzio e quello dell'imperatore romano Costantino. Corse diverse, ma la stessa devozione e passione per una tradizione che affonda le sue radici nella storia e nella tradizione più autentica della Sardegna, isola in cui da sempre la popolazione ha misurato il suo valore con la destrezza a cavallo.

Santu Antine o Costantino Imperatore, non è stato mai canonizzato realmente dalla chiesa cristiana, ma venerato con grande devozione in quest'isola, dove tradizione, religione e misticismo fin dalla notte dei tempi si sono fuse creando un mondo di magia e memoria.

La tradizione vuole che il gruppo di cavalieri, guidati da dei capicorsa reggenti bandiere o stendardi, spingano i loro cavalli lungo un percorso che li condurrà attorno al santuario dedicato al Santo.

Ardia di Pozzomaggiore
Anche Pozzomaggiore festeggia la sua Ardia: la suggestione della corsa e le sue modalità sono le stesse di quelle di Sedilo. La manifestazione si svolge attorno al santuario campestre, realizzato nel 1923, dedicato San Costantino Imperatore appena fuori dal paese.
Stessa suggestione e modalità caratterizza l'Ardia di Pozzomaggiore, coi suoi Alfieri che rendono omaggio al loro Santo protettore correndo attorno alla chiesa a lui dedicata.

Contatti
Comune di Pozzomaggiore
tel. 079 801123

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese