Piazze e cultura. Musica, Poesia, Teatro

Piazze e cultura. Musica, Poesia, Teatro

Piazze e Cultura comprende una serie di manifestazioni culturali che, sino al 15 luglio, animeranno l'estate di sei centri dell'Alto Oristanese: Abbasanta, Ghilarza, Fordongianus, Paulilatino (Comune capofila), Norbello e Sedilo.

Al Teatro Instabile, Teatro Stabile di Innovazione è stata affidata la direzione artistica del progetto che si propone di portare il teatro, la poesia e la musica in luoghi particolarmente suggestivi e spesso completamente estranei ad alcuni tipi di eventi, fornendo agli spettatori nuove occasioni per conoscere ed apprezzare contemporaneamente ambiente e forme d’arte innovative.
La scelta di puntare sull'atipicità di questi spazi viene rafforzata dalla volontà di incontrare un nuovo pubblico, di presentare spettacoli di qualità in contesti ambientali e sociali inaspettati e di incentivare la sensibilità individuale verso eventi culturali spesso inaccessibili. Si intende portare la cultura a casa delle persone, in contesti lontani dagli itinerari delle tournée estive, dai grandi numeri e dalla folla, offrendo loro un ventaglio di proposte spettacolari che spesso per pigrizia o impossibilità economiche non si riesce a fruire altrimenti.
La formula del concerto - spettacolo aperitivo, adottata per alcune manifestazioni consente di accedere agli spettacoli senza che gli stessi diventino impegno intellettuale e sociale, permettendo di valorizzare allo stesso tempo la manifestazione, il contesto ambientale e i prodotti tipici locali. La scelta di questo orario va a corroborare l’idea di raggiungere target nuovi, persone che non frequentano abitualmente teatri e concerti, ma che, attraverso una formula spettacolare più semplice, potranno essere raggiunte e auspicabilmente conquistate.

Lo spettacolo "Al vento la poesia brucia" intende offrire un palcoscenico ai poeti presenti nel territorio, agli artisti che spesso non hanno il coraggio di esibirsi. Il reading poetico, accompagnato da un suggestivo falò, restituirà alla poesia il suo ultimo significato originale: essere musica della lingua e del pensiero. Raccontare se stessi al vento, regalandogli le parole del proprio cuore, perché tutto ciò che si disperde nell’aria, non va perduto, ma continua a camminare per il mondo. La letteratura nasce orale, la lingua sarda in particolare ha sviluppato nel corso dei secoli una lunga tradizione poetica, un patrimonio che testimonia la centralità della suggestione della parola.

La regia dello spettacolo è affidata ad Aldo Sicurella.

Alla presenza dei poeti verranno presentate le poesie di: Cesarino Atzori (Sedilo), Peppino Cabiddu (Abbasanta), Sebastiano Carta (Sedilo), Giampietro Cherchi (Abbasanta), Lella Fadda (Ghilarza), Michele Licheri (Norbello), Basile Manca (Abbasanta), Tonino Manca (Sedilo), Giovanni Ponti (Paulilatino), Pietro Porcu (Paulilatino), Pasquale Putzolu (Sedilo), Tonino Sanna (Sedilo), Tonino Ulleri (Paulilatino), Giovanni Urracci (Fordongianus).

Venerdì 22 Giugno 2007, ore 21.30 Sedilo – Piazza S. Giovanni

Contatti
Teatro Instabile - Teatro Stabile D'Innovazione
Vico Angioj 5 - 09070 Paulilatino (Or)
tel. 0785 566036 - fax 0785 566142 - 347 0827343
sito internet: www.teatroinstabile.it
e-mail: ufficio.stampa@teatroinstabile.it

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese