Sant'Antioco, statua del santo

Sant'Antioco

A Sant'Antioco, il quindicesimo giorno dopo Pasqua, si celebra la festa in onore dell'omonimo protettore dell'isola. Decine di gruppi folcloristici, provenienti da tutta la Sardegna, sfilano in processione seguendo il simulacro del Santo, decorato con i cosiddetti "coccòis de su Santu", dei pani finemente decorati con motivi floreali.
A Sant'Antioco, il quindicesimo giorno dopo Pasqua, si celebra la festa in onore dell'omonimo protettore dell'isola. Decine di gruppi folcloristici, provenienti da tutta la Sardegna, sfilano in processione seguendo il simulacro del Santo, decorato con i cosiddetti "coccòis de su Santu", dei pani finemente decorati con motivi floreali. Gli onori tributati al Santo hanno origini antiche e sono testimoniati per la prima volta in un documento del 1520.

La sagra, in forme simili a quella attuale, può essere fatta risalire al 1615, anno del ritrovamento delle reliquie del santo nelle catacombe al di sotto della basilica. Il primo agosto si celebra l'edizione estiva della festa, anche questa con processione religiosa e sfilata di gruppi folkloristici.

Sulla vita di Antioco, venerato in tutta la Sardegna, si conoscono solo poche notizie: nacque, probabilmente, intorno al 95 d.C. in Mauritania e morì nel 127 d.C. circa. Medico, cresciuto nella fede cristiana, diffondeva instancabilmente la parola di Cristo, tanto che in breve tempo la sua fama giunse anche nei palazzi del potere. Perseguitato con supplizi di ogni genere usciva sempre indenne dalle torture, sinché fu abbandonato su una barca affinché morisse in mare. La leggenda vuole che il Santo, sopravvissuto anche a questa prova, giungesse nell'isola di Sulci, dove si rifugiò e visse proseguendo la sua opera di evangelizzazione. Quando i soldati romani si presentarono per arrestarlo, il Santo chiese di potersi raccogliere in preghiera e, tra lo stupore dei presenti, morì all'improvviso avvolto da una luce abbagliante. Sopra la grotta in cui si compì quest'ultimo atto della sua vita fu edificata la chiesa a lui intitolata.