Pozzomaggiore, Museo del Cavallo

Pozzomaggiore, Museo del Cavallo

Tipologia: Tematico e/o specializzato

Informazioni
Indirizzo: piazza Convento, 39 - 07018 Pozzomaggiore
Tel. +39 079 801969
Cell. +39 340 8070619 - +39 328 3831764
Ente titolare: Comune di Pozzomaggiore
Ente gestore: Società Cooperativa Pintadera
Orari: su prenotazione
Biglietto:
Intero - euro 2,00 - visitatori oltre i 10 anni
Gratuito: minori sino ai 10 anni e disabili
E-mail: soc.pintadera@gmail.com
Sito web: comune.pozzomaggiore.ss.it

Il museo
Il museo è allestito al piano-terra di un edificio storico, che fu nel Seicento convento degli Agostiniani e successivamente caserma dei Carabinieri a cavallo. Nasce con lo scopo di descrivere il cavallo, da un punto di vista storico, antropologico ed etnografico, e focalizzare l'attenzione alla realtà isolana e locale, tradizionalmente legata alla cultura equestre. È articolato in dieci sale espositive a tema. Sala 1: il Museo del cavallo di Pozzomaggiore (Presentazione del museo. Dal Convento degli Agostiniani al Museo del Cavallo). Sala 2: il cavallo nell'arte (mostre temporanee). Sala 3: il cavallo nelle feste tradizionali (Le feste equestri del passato. La festa di San Pietro. La festa di San Giorgio). Sala 4: il cavallo nella storia (Le origini del cavallo. Il cavallo tra mito e leggenda. Il cavallo nella storia antica della Sardegna. Il cavallo in Sardegna in epoca medievale e moderna). Sala 5: il cavallo tra sacro e profano (L'Ardia di San Costantino a Pozzomaggiore. Costantino imperatore e santo. Il racconto della festa. La festa e la fede). Sala 6: il cavallo nel lavoro tradizionale (Il cavallo e il lavoro). Sala 7: il cavallo nella cultura popolare (Detti e proverbi: Narat su diciu… Poesias de Giolzi e Antoni Manca Pinna). Sala 8: il cavallo nello sport (Gli sport equestri. Il centro ippico, l'associazione ippica. Eugenio Unali. Salvatore Oppes. Antonio Oppes. Luigi Pinna. Antonio Unali). Sala 9: multimedialità (postazione informatica e centro di documentazione sul tema del cavallo). Sala 10: videoteca (documenti video relativi alle feste equestri e alle ardie locali). Il museo comprende la Donazione Pesarin, costituita da elementi architettonici di pregio prodotti dagli scalpellini locali e provenienti dal centro storico del paese.

Perché è importante visitarlo
Consente di approfondire la conoscenza dell'importanza del cavallo nella storia sociale e economica dell'uomo e in particolare in Sardegna.

Servizi
Visite guidate.

Vedi su mappa