Scendono in strada le antiche maschere fonnesi de s'Urthu e sos Buttudos

Il carnevale di Fonni è caratterizzato dalle antiche maschere de s'Urthu e sos Buttudos che rappresentano la lotta quotidiana dell'uomo contro gli elementi della natura. S'Urthu, l'orso, ha un grosso campanaccio legato al collo, la faccia annerita dal sughero carbonizzato ("s'inthiveddu"), ed è tenuto al guinzaglio con una rumorosa catena di ferro. Sos Buttudos indossano un cappotto di orbace sopra abiti di velluto, scarponi e gambali di cuoio, sulle spalle i campanacci ("sonaggias").

Il programma di quest'anno prevede la tradizionale sfilata delle tipiche maschere fonnesi de s'Urthu e sos Buttudos seguita da zeppolata e balli in piazza. Da non perdere la giornata di domenica 1° marzo che propone la Sfilata delle Mascaras Limpias e messa al rogo di Su Ceomo.

Per avere informazioni sui carnevali barbaricini è possibile contattare il numero verde 800 88 11 88.

Consulta la sezione Carnevale di Fonni

elenco completo