Storia dell'evento

Le celebrazioni della Settimana Santa in Sardegna traggono la loro origine principalmente dai riti tradizionali portati nell'isola dalla cultura spagnola e risalenti al 1600: come in altri centri dell'isola, infatti, a Cagliari le liturgie della rappresentazione della passione e morte del Cristo vengono ancora celebrate con antichi cerimoniali di ascendenza medievale, mediati dalla tradizione iberica.

La Sardegna in una carta del XVII secolo

XVII secolo: la geografia accademica

La cartografia del '600 vede affermarsi la "geografia accademica" di Philip Cluver, completamente diversa dalla razionalità scientifica di Mercatore. L'applicazione di questo metodo ha dimostrato come la ricostruzione delle condizioni geografiche di età passate non sia possibile senza l'osservazione diretta del presente.

Paule, putzu de Santa Cristina, in intro de sa tholos

Sos templos

A sos tempos nuràgicos, a prus de sos meda nuraghes , fiant istados costruidos àteras istruturas in pedra, intre sas cales sinnalamus, pro s'importu simbòlicu e sa calidade architetònica, cuddas destinadas a sas atividades sagradas. Sos edifìtzios sagrados realizados a sos tempos nuràgicos sunt de tres castas: sos templos a putzu, sas funtanas sagradas e sos templos a "megaron".