Villanovaforru, Monte Granatico

Villanovaforru, Monte Granatico


Informazioni
Indirizzo: piazza Costituzione, 4 - 09020 Villanovaforru
Tel. +39 070 9300050 - +39 070 9300048
Ente gestore: Comune di Villanovaforru
Orari:
L'edificio dell’ex Monte Granatico ospita attualmente il civico Museo archeologico di Genna Maria, fruibile nei seguenti orari:
Ottobre-Marzo
MA-DO 09:30-13:00 e 15:30-18:00
Aprile-Settembre
MA-DO 09:30-13:00 e 15:30-19:00
ll solo Parco Archeologico, differentemente dal museo, prevede l’apertura pomeridiana dalle 14:30 alle 17:00 nei mesi di novembre, dicembre, gennaio; dalle 15:30 alle 18:00 nei mesi di febbraio, marzo e ottobre; dalle 15:30 alle 19:00 nei restanti mesi.
Biglietto:
Intero - euro 3,50 - adulti, per visita al museo
Ridotto - euro 2,50 - studenti scuola dell’obbligo, gruppi oltre 20 persone, adulti oltre 65 anni, per visita al museo
Intero - euro 2,50 - adulti, per visita-escursione al nuraghe Genna Maria
Ridotto - euro 2,00 - studenti scuola dell’obbligo, gruppi oltre 20 persone, adulti oltre 65 anni, per visita-escursione al nuraghe Genna Maria
Cumulativo intero - euro 5,00 - adulti, per visita al museo e al parco
Cumulativo ridotto - euro 4,00 - minori dai 6 ai 12 anni, gruppi oltre 20 persone, per visita al museo e al parco
Per poter usufruire dei servizi del parco è necessario fare riferimento alla biglietteria del Museo Civico Archeologico di Genna Maria.
E-mail: museogennamaria@tiscali.itmuseo@comune.villanovaforru.ca.it
Sito web: www.gennamaria.it
Facebook: it-it.facebook.com/museogennamaria
Twitter: twitter.com/museogennamaria

Il contesto ambientale
L'edificio si trova nel cuore del centro storico e fronteggia la chiesa parrocchiale nello spazio pubblico più importante.

Descrizione
Si tratta di una sobria costruzione risalente alla fine dell'Ottocento che si sviluppa su due piani, scanditi verticalmente da lesene e con aperture simmetriche rispetto all'ingresso principale. Il recupero dell'edificio, dovuto all'architetto Roberto Badas, ha consentito il decollo turistico ed economico della comunità.
L'interno, infatti, è oggi adibito a museo archeologico allestito principalmente con i preziosi reperti del villaggio nuragico di Genna Maria, scavato dall'archeologo Enrico Atzeni dal 1969 in poi. La sala più significativa è costituita dall'ambiente centrale a doppio volume, riservato un tempo all'ammasso del grano per l'intera comunità. Quasi tutti gli ambienti conservano le pareti in pietra a vista.
Oggi l'edificio presenta un ampliamento ottenuto con l'aggregazione di alcune abitazioni tradizionali, ristrutturate per l'allestimento di mostre temporanee.

Servizi
Accessibilità fisica facilitata per visitatori con esigenze specifiche, audio guide, bookshop, laboratori didattico-educativi, percorso per non vedenti e ipovedenti con mappe tattili, visite guidate.
Esiste un servizio di visite guidate per gruppi, su prenotazione, al museo e ai laboratori tecnici (grafico, restauro ceramico, restauro osteologico). Le visite-escursioni guidate al nuraghe Genna Maria sono da prenotare anticipatamente presso il Museo Civico Archeologico Genna Maria. All’interno del museo sono utilizzabili e consultabili alcune postazioni multimediali. La biblioteca archeologica è consultabile a richiesta. Nella sala mostre temporanee si tengono esposizioni di tema archeologico, etnografico, storico artistico, fotografico, nonché mostre personali e collettive di arte contemporanea.

Consulta le pagine
Parco e Museo Genna Maria
Complesso di Genna Maria

Storia degli studi
Una rassegna degli studi si trova nella bibliografia relativa alla scheda nel volume della "Storia dell'arte in Sardegna" sull'architettura otto-novecentesca (2001).

Bibliografia
F. Masala, Architettura dall'Unità d'Italia alla fine del '900, collana "Storia dell'arte in Sardegna", Nuoro, Ilisso, 2001, sch. 177.

Come arrivare
A Sanluri si lascia la SS 131 e si svolta all'incrocio con la SP 52 per Villanovaforru. Il Monte Granatico è nell'abitato.

Vedi su mappa