Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  periodi storici  ›  fenicio-punico  ›  età fenicia

Età fenicia

 
info
Le colonie fenicie in una tavola del XVIII secolo Le colonie fenicie in una tavola del XVIII secolo
Fenici in SardegnaCon l'arrivo dei Fenici in Sardegna, il mondo nuragico entra in contatto diretto con il modello urbano da tempo affermatosi nel bacino del Mediterraneo. I dati archeologici attestano contatti commerciali e culturali tra Sardi, Fenici e Greci in centri indigeni, come nel caso del nuraghe e relativo villaggio di Sant'Imbenia, nella baia di Porto Conte (Alghero).
Carbonia, fortificazioni fenicie di nuraghe SiraiIl periodo precoloniale I primi segnali della presenza fenicia in Sardegna sono inquadrabili cronologicamente a partire dal XII sec. a.C. fino ad almeno la prima metà dell'VIII sec. a.C. e sono pertinenti alla fase cosiddetta "precoloniale". Con questo termine si intende fare riferimento alla creazione da parte dei Fenici di insediamenti classificati nella letteratura specialistica con il termine di "empori".
Patrimonio culturale della Sardegna