Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  lingua sarda  ›  lingue minoritarie nell'unione europea  ›  lingue minoritarie in europa occidentale

Lingue minoritarie in Europa occidentale

Caio Bonifazi, Stazione
Caio Bonifazi, Stazione
Lingue minoritarie in Europa occidentaleIl fenomeno della presenza di alcune minoranze linguistiche, lungi dall'isolare la Sardegna, ne fa una realtà europea pluringuistica a pieno titolo. Da tempo infatti l'Unione Europea si misura con questa problematiche cercando in ogni modo di tutelare e difendere il plurilinguismo garantito anche dalle espressioni linguistiche minoritarie.
Basco
La lingua basca rappresenta un caso unico nel panorama delle lingue minoritarie europee e non solo. Non è infatti una lingua di ceppo indoeuropeo, e neppure neolatina.
Bretone
Il bretone è un'antica lingua di origine celtica, parlata in Francia settentrionale nella parte ovest della Bretagna.
Catalano
Il catalano è la lingua minoritaria che in Europa ha ottenuto più risultati nella politica di valorizzazione e tutela.
Corso
Il corso, idioma orale sino a pochissimo tempo fa, è la parlata della Corsica, oggi definitivamente catalogata tra le 14 lingue romanze.
Frisian
Il frisone è una lingua germanica parlata da circa mezzo milione di persone nelle zone costiere meridionali del Mare del Nord nei Paesi Bassi e in Germania.
Gaelico
Il gaelico scozzese (Gàidhlig) è una lingua facente parte del gruppo goidelico delle lingue celtiche. Tale gruppo comprende anche il gaelico irlandese e il manx, la lingua dell'isola di Man.
Galiziano
La lingua galiziana ha origine nel Medioevo dal contatto di elementi popolari delle genti iberiche romanizzate con i visigoti germanici.
Gallese
Il gallese (cymraeg) fa parte del gruppo bretone delle lingue celtiche insieme al cornish (estinto) e al bretone. È parlato nella zona occidentale della Gran Bretagna conosciuta come Galles.
Romancio
Il romancio è una lingua neolatina, lontana parente del ladino e del friulano, che viene parlata in Svizzera, attualmente solo in alcuni territori isolati del cantone svizzero dei Grigioni.
Sami
Le lingue sami sono parlate dalle popolazioni lapponi in un'area molto vasta che comprende Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia.
Patrimonio culturale della Sardegna