Copertina di Mario Delitala per la rivista Il secolo XX

Dall'800 al '900

Una nuova visione della letteratura sarda

Fino a qualche anno fa era possibile sostenere che una letteratura "in limba" non fosse mai esistita. Oggi la moderna ricerca scientifica ha aggiornato i suoi strumenti di indagine e possiamo affermare che una letteratura si sia sviluppata in Sardegna così come in tutte le altre regioni d'Europa.

L'Ottocento

Il secolo si apre con il soggiorno a Cagliari della corte reale di Torino, esiliata in Sardegna dall'avanzare di Napoleone verso l'Italia. Dopo la fiammata rivoluzionaria di qualche anno prima, la situazione si era normalizzata in seguito a una feroce repressione.

Il Novecento

Il XX secolo per la Sardegna è il momento di massima apertura al mondo esterno e di tumultuosa crescita economica. È il secolo dell'alfabetizzazione totale, della cultura diffusa, ma anche dell'emigrazione di massa e del rischio concreto di perdita della lingua e dell'identità.