Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  catalogo beni culturali  ›  patrimonio

Patrimonio

Carmelo Floris, Figura femminile (1951)
Carmelo Floris, Figura femminile (1951)
La Sardegna dispone di un patrimonio culturale assai ricco e vario che comprende non solo le note architetture preistoriche e storiche, memorie talvolta eclatanti del passato, ma anche la multiforme ricchezza di testimonianze materiali e immateriali di una cultura che anche nei tempi più recenti è stata in grado di esprimersi con tratti originali.
Un patrimonio che costituisce nella sua interezza e nella sua diversificata natura il segno di una identità nella quale le genti sarde sempre più si riconoscono.
Piscinas, necropoli Cungiau sa TuttuiPatrimonio archeologico
Siti, complessi, monumenti, reperti e numismatica
Santadi, Miniera Su Benatzu, nastro trasportatorePatrimonio archeoindustriale
Siti di archeologia industriale, ad esempio quelle aree in cui è presente una miniera, un oleificio, una fornace, una ferrovia, ecc.
Ozieri, Chiesa di S. Antioco di BisarcioPatrimonio architettonico
Scuole, mattatoi, mercati, acquedotti, chiese sconsacrate, cimiteri, chiese, oratori, complessi conventuali, ecc.
Contenitore gioiello, Collezione L. Cocco (sec. XIX)Patrimonio demoantropologico
Gioielli, tessuti, strumenti da lavoro, manoscritti, bobine sonore, negativi fotografici, audiovisivi, tesi di laurea, ecc.
Tergu, Chiesa S. Maria, mensolaPatrimonio storico-artistico
Opere d’arte, oggetti d’arte minore e artigianato, decorazioni ed elementi architettonici, numismatica, stampe e matrici d’incisione
Galleria fotografica
Patrimonio culturale della Sardegna