Opera Atzori

Forma Fluens

Retrospettiva e inediti di Nicola e Antonello Atzori dal 03 ottobre al 02 novembre 2014

Un legame tra padre e figlio che l’arte rende indissolubile, una condivisione dello spazio espositivo in cui le opere di Antonello Atzori si intrecciano con quelle del padre Nicola.

Per l'occasione vengono esposti 10 piatti e 3 pannelli ceramici, ognuno con quattro moduli, realizzati da Nicola negli anni '60 – '75, mentre Antonello mette in mostra un buon numero di ceramiche di varie fogge e tecniche di più recente produzione.

Sono altresì visibili dei monotipi su carta prodotti da Nicola sino al 1986, nel contempo Antonello propone 10 dipinti recenti su carta e alcune tele più datate.

L’inaugurazione della personale “FORMA FLUENS” si terrà venerdì 3 ottobre alle ore 18.00 presso il Museo Naturalistico del Territorio “G. Pusceddu” e si potrà visitare fino al 2 novembre 2014. Alla vernice si accompagnerà la conclusione di “OPERA DEMIURGICA” Personale di Lorenzo Stea .

“Le astrazioni calcinose e stemperate dei monotipi di Nicola Atzori sono il risultato trasfigurante di immersioni marine, di voli pindarici in cieli nuvolosi sospesi nell'immaginario, di viaggi in sotterranee dimensioni ipogee alla ricerca di stratificazioni umorali e cangianze della materia primordiale, di visioni di luce ovattata che filtrano paesaggi inconcreti.”

“I racconti di Antonello Atzori hanno necessità di un costrutto portante che subitaneamente viene inglobato dal pigmento, trasmutando l'impianto segnico in pittura tonale talvolta monocroma, nelle alternanze di caldo e freddo di umido e secco, che nel mondo fenomenico sono i precursori di ogni trasformazione elementare “
Giuseppe Bosich – Pres. Associazione Amici dell’Arte

Contatti
Museo naturalistico del territorio “G. Pusceddu”
strada Lunamatrona-Collinas snc
tel. 070 9341009

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese