Gli ultimi pastori sardi

Limba e libros in su Museu Sanna

Limba e libros in su Museu Sanna

Su Servìtziu Limba Sarda de s’Assessoradu a s’Istrutzione Pùblica de sa Regione Autònoma de Sardigna cun s’Isportellu Linguìsticu Regionale pro sa limba sarda e catalana, organizat in Tàtari tres addòbios chi, gràtzias a sa collaboratzione cun su Ministèriu pro sos benes e sas atividades culturales, s’ant a fàghere in su Museu Natzionale “A. Sanna” de Tàtari.

“Limba e Libros in su Museu Sanna” est su tìtulu de sa manifestatzione chi previdet diferentes apuntamentos pro valorizare sa limba sarda e sas variedades alloglotas de sa Sardigna chi si còllocant in una rete importante de initziativas chi su Servìtziu promovet dae medas annos.

Su primu apuntamentu est giòbia 20 de martzu in sa sala de sas cunferèntzias de su Museu Natzionale “A. Sanna” in carrera de Roma n.64 a sas 17,30 cun sa presentada de s’ùrtimu libru de Pàulu Pisu “Gli ultimi pastori sardi? Storie, testimonianze, prospettive”, editziones Cuec.

A pustis de sos saludos de Gabriella Gasperetti, diretora de su Museu, at a moderare su dibàtidu Juvanna Tuffu de s’Ufìtziu regionale de sa limba sarda.
Sunt prevìdidos sos interventos de s’iscritore Pàulu Pillonca e de Batista Cualbu, Presidente regionale de sa Coldiretti. A sa manifestatzione at a èssere presente s’autore de su libru Pàulu Pisu. Durante s’initziativa at a dare sa testimonia sua carchi pastore de su territòriu e s’at a esibire su coro a tenore “Su cunsonu tiesinu”. Su libru regollet medas intervistas a pastores e a massajos de Làconi e analizat unu de sos aspetos culturalmente e economicamente prus problemàticos de s’ìsula.

Sa crisi generalizada, e cussa de sa campagna in particulare, imponet una riflessione chi est in su matessi tempus polìtica, sotziale e morale. S’autore, sìndigu de Làconi, est istadu unu de sos fundadores de su “Comitadu pro sa limba e sa cultura de sos sardos” e promovidore de sa “Marcia sarda per la pace”. Sas àteras publicatziones suas sunt: Partito Comunista di Sardegna. Storia di un sogno interrotto (1996) e Figli della Società. Carcere, devianza e conflitto sociale (2008).

Sos apuntamentos imbenientes de sa manifestatzione "Limba e libros in su Museu Sanna": giòbia 27 de martzu a sas 17.30 "Les mies mans" libru de poesias de Antoni Canu, editziones Nemapress e giòbia 3 de abrile a sas 17.30 "Istòria de unu cau Marinu" tradutzione in sardu de su libru de Luis Sepulveda "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare", editziones Papiros.


Limba e libros in su Museu Sanna
Il Servizio Lingua sarda dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna, avvalendosi dello Sportello Linguistico Regionale per la lingua sarda e catalana, organizza a Sassari una serie di incontri che, grazie alla collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività culturali, si svolgeranno presso il Museo Nazionale "A. Sanna" di Sassari.

“Limba e Libros in su Museu Sanna” è il titolo della manifestazione che prevede diversi appuntamenti volti alla valorizzazione della lingua sarda e delle varietà alloglotte della Sardegna che si inseriscono nella fitta rete di iniziative che il Servizio promuove da diversi anni.

Il primo appuntamento è fissato per Giovedì 20 marzo presso la sala conferenze del Museo Nazionale “A. Sanna” in via Roma 64, alle ore 17.30 con la presentazione dell’ultimo libro di Paolo Pisu “Gli ultimi pastori sardi? Storie, testimonianze, prospettive”, edito dalla Cuec.

Dopo i saluti di Gabriella Gasperetti, direttrice del Museo, modererà il dibattito Giovanna Tuffu dell'Ufficio regionale della lingua sarda.
Sono previsti gli interventi dello scrittore Paolo Pillonca e di Battista Cualbu, Presidente regionale della Coldiretti. Alla manifestazione sarà presente l'autore del libro Paolo Pisu. Durante l'iniziativa offriranno la loro testimonianza alcuni allevatori del territorio e si esibirà il coro a tenore “Su cunsonu tiesinu”. Il libro raccoglie numerose interviste a pastori e contadini di Laconi e affronta uno degli aspetti culturalmente ed economicamente più problematici dell’isola.

La crisi generalizzata, e quella della campagna in particolare, impone una riflessione che è al contempo politica, sociale e morale. L’autore, attuale sindaco di Laconi, è stato tra i fondatori del “Comitato per la lingua e la cultura dei sardi” e promotore della "Marcia sarda per la Pace". Altre sue pubblicazioni sono: Partito Comunista di Sardegna. Storia di un sogno interrotto (1996) e Figli della Società. Carcere, devianza e conflitto sociale (2008).

I prossimi appuntamenti dell'iniziativa "Limba e libros in su Museu Sanna": giovedì 27 marzo alle ore 17.30 "Les mies mans" libro di poesie di Antoni Canu, edizioni Nemapress e giovedì 3 aprile ore 17.30 "Istòria de unu cau Marinu" traduzione in sardo del libro di Luis Sepulveda "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare", edizioni Papiros.

Consulta la locandina

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese