Ensemble Experidys

Echi Lontani 2009

Sabato 9 maggio, alle ore 21:00, nella Basilica di San Saturno - piazza santi Cosma e Damiano a Cagliari - si tiene il concerto della soprano Elena Bertuzzi e dell’Ensemble Experidys “Exaltabo te Deus - Mottetti sacri per voce e cembalo”.

Una affascinante e accurata carrellata storico musicale. Un viaggio tra i manoscritti sacri, il rinascimento e il barocco musicale. Il Seicento visto come culla della monodia accompagnata, ricca di vocalismi e abbellimenti. I Mottetti sacri regalano una raccolta straordinaria di composizioni dei più importanti esponenti della cultura musicale europea dell’epoca. Armonie ardite, attenzione ai testi e brani strumentali che offrono eccellenti spunti di riflessione. Un percorso in cui i Madrigali di Claudio Monteverdi rivestono un ruolo particolare.

In scaletta F. Severi, G. Carissimi, G.P. Cima, F. Laurenzi, G. Frescobaldi, C. Monteverdi, M. Rossi, I. Leonarda, Ph.Fr. Böddecker, B. Storace e A. Stradella.

Composto da Giovanni Cavallaro (direzione artistica, fagotto, flauti dolci), Elena Bertuzzi (soprano), Michele Vannelli (clavicembalo), l’Ensemble è nato dall’incontro tra musicisti che interpretano il repertorio barocco e rinascimentale. Con un organico duttile, capace di accostarsi a più strumenti, Ensemble Experidys vanta uno studio accurato delle fonti storico-musicali.

Elena Bertuzzi è diplomata in canto lirico a Verona, specializzanda in canto rinascimentale barocco a Vicenza, ha studiato con Miatello, Cavina, Invernizzi, Banditelli e lavorato con direttori di fama quali Michelangeli, Koopman e Kuijken. Collabora, tra gli altri, con l’Accademia Strumentale italiana, La Reverdie, De Labyrintho. Elena Bertuzzi ha partecipato ad allestimenti di Opera e Oratorio di vari autori. Ha registrato in Italia e Europa per Rai Radio 3, Orf1, Polskie Radio 2, WDR. Incide per Tactus, Dynamic e Giunti-Demetra. Insegna al Centro Sudi Musicali di Verona.
Giovanni Cavallaro studia prima organo e composizione al conservatorio Pedrollo di Vicenza, poi si diploma in flauto dolce. Ammiratore di Bach e del Barocco, collabora con la Cappella Musicale di San Petronio, Officina Musicum e la Banda degli Oboi. Ha suonato con Radulescu, Bernardini, Laurin. Ha fondato Ensemble Experidys.
Michele Vannelli, allievo di Tasini, organista e clavicembalista diplomatosi a Ferrara, è organista dal ’96 della chiesa di San Giovanni in Monte a Bologna. E’ Maestro di Cappella della Basilica di San Petronio. Tiene concerti da direttore, organista, maestro di coro e collabora con vari ensembles. Ha preso parte ai principali Festivals del Barocco. Tra questi, Trento Musica Antica, Organi Antichi, Festival Lodoviciano, Scenes de Pays dans les Mauges. Ha inciso opere di Colonna e Monteverdi. Michele Vannelli insegna organo alla Scuola diocesana di musica liturgica di Bologna.

L’appuntamento rientra nella XV edizione del Festival Echi lontani. La rassegna accomuna la musica antica ai luoghi storici e di pregio del capoluogo.

Consulta il programma

Contatti
Associazione Culturale Echi Lontani
Via Pisacane, 6 - Selargius
tel. +39 070 841297 - 84792

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese