Eleonora d'Arborea

Viaggio a Sud

Doppio appuntamento con Eleonora d'Arborea all'interno del festival teatrale "Viaggio a Sud". Venerdì 26 ottobre alle ore 18.00 presso il Teatro San Francesco di Tortolì si terrà un incontro di approfondimento sulla figura di Eleonora, a cui parteciperanno il professor Joan Armangué Herrero (Docente di Lingua Catalana, Letteratura Catalana e Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Cagliari), la professoressa Pupa Tarantini (studiosa della figura di Eleonora d'Arborea) e lo studioso Aldo Aveni (collaboratore dell'ISEMCNR).

Lo spazio di approfondimento prepara il terreno all'appuntamento di sabato 27 ottobre (ore 21.00), sempre al Teatro San Francesco, con "Ferro e Cuore – Vita di Eleonora D'Arborea", spettacolo teatrale di Alberto Bassetti con Isabel Russinova.

venerdì 26 ottobre ore 18.00
Incontro e approfondimento sulla figura di Eleonora d'Arborea.
Ingresso gratuito

Sabato 27 ottobre ore 21.00
"Ferro e cuore - Vita di Eleonora d'Arborea", di Alberto Bassetti
Regia Manuel Giliberti
Con Isabel Russinova
Musiche: Paolo Fresu

Ferro e cuore è una sfida. E' una sfida raccontare Eleonora d'Arborea o meglio ascoltarla raccontarsi sul duplice piano della regina guerriera e della donna-madre. Due condizioni che messe in relazione con il momento storico al quale si fa riferimento, appaiono del tutto antitetiche, opposte, inconciliabili e prive di reale possibilità di integrazione. Eppure da questa difficoltà prende corpo e si definisce la figura della grande donna /regina: le parole di Eleonora sembrano seguire quasi un flusso di coscienza, srotolandosi senza continuità dalla sfera personale e intima a quella pubblica, collegando i momenti esaltanti delle vittorie civili e belliche ai momenti di pura felicità o di indimenticato dolore della sfera affettiva e familiare. Una grande camera di contenzione di dolori e speranze, una rappresentazione esatta, di una grandissima figura femminile che seppe farsi regina, statista, legislatore, moglie e madre senza mai tradire nessuno dei propri ruoli. Questa materia incandescente è volutamente calata in una apparente atemporalità: a Isabel Russinova il testo chiede di essere la espressione di "principi assoluti", l'interprete di un personaggio che esce dalla propria dimensione reale e diviene un pensiero, un simbolo. Un'altra sfida dunque. Una sfida che credo sarebbe piaciuta ad Eleonora e alla quale, grazie alla seduzione derivante dal personaggio della regina d'Arborea, noi tutti, autore, interprete e regista, abbiamo deciso di buon grado di sottoporci. Un omaggio alla sua grandezza come esempio di civiltà e modernità.


Contatti
Ufficio stampa
Ottavio Pirelli
tel. 389 4388507

Visualizza tutti gli appuntamenti del giorno | Appuntamenti in vetrina
Consulta gli appuntamenti per mese