Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  argomenti  ›  arte  ›  artisti contemporanei

Artisti contemporanei

Leonardo Boscani, Cosmik 1, 2005Leonardo Boscani
Il suo prossimo progetto è la teorizzazione di un piano di fuga clandestino dalla terra durante la prossima eclisse totale di luna, visibile in Europa.
Giuseppe Bosich, Scaffale alchemicoGiuseppe Bosich
I suoi campi di ricerca sono la grafica (calcografia, serigrafia, xilografia e litografia), la pittura (a olio, gouaches e acquerelli), e la scultura.
Maria Caboni, Il Poetto, 2005Maria Caboni
Diplomata al Liceo Artistico di Cagliari, poi al Corso di Fotografia dell'Istituto Europeo di Design, si è laureata in Lettere con una tesi su Kandinsky.
Vittorio Calvi, Disegnando sui muri, 1996Vittorio Calvi
Si è diplomato in decorazione Pittorica presso l'Istituto d'arte di Sassari sotto la guida dei Maestri: Filippo Figari, Eugenio Tavolara, Stanis Dessy e Vico Mossa.
Zaza Calzia, Collage e temperaZaza Calzia
Dal 1975 al 1997 ha diretto, presso l'Istituto Statale d'Arte di Roma 2, il laboratorio di decorazione pittorica.
Giovanni Campus, Opera. tempo in processo.rapporti.misure, 2005Giovanni Campus
Nel 1968 lascia il lavoro per dedicarsi interamente alla pittura. Nel 1969 si trasferisce a Milano. Intensa l'attività espositiva e culturale.
Liliana Cano, Amanti del soleLiliana Cano
I suoi campi di ricerca sono la figura e l'immagine; la Sardegna vista come prototipo; muralismi ed altri materiali orizzontali e verticali.
Giovanni Carta, Terre d'ItaliaGiovanni Carta
Nasce a Ota (Francia) il 19 marzo 1938. Ha studiato pittura e disegno presso l'Istituto statale d'arte di Sassari. Vive e lavora ad Alghero.
Tonino Casula, Computergraphics, 1988Tonino Casula
Nel 1966 aderisce al Gruppo Transazionale e al Centro Di Cultura Democratica. Nel 1973 è ospite del Rijkscentrum Frans Masereel di Kasterlee in Belgio.
Mariano Chelo, PassaggioMariano Chelo
La produzione pittorica ha inizio nel 1969: i soggetti dei suoi dipinti figurativi sono i paesaggi, le nature morte e la figura umana nei suoi aspetti picareschi.
21-30 di 128
Patrimonio culturale della Sardegna