Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  catalogo beni culturali  ›  strumenti

Strumenti

Almagest Almagest
Standard catalografici
Fin dall’esordio della propria attività catalografica la Regione Sardegna ha adottato come standard di riferimento i modelli di scheda e le norme di compilazione proposti dall’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione (ICCD).
Tuttavia, le peculiarità di alcune tipologie di bene culturale - e le esigenze dell’Amministrazione - hanno richiesto sia la modifica di alcuni modelli ministeriali che l’adozione di schede di rilevazione “originali” appositamente create per i progetti di catalogazione regionale attraverso la collaborazione di soggetti diversi quali l’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia Romagna (IBACN), le Università isolane e l’Istituto Superiore Regionale Etnografico (ISRE).
Sono state modificate e corredate da adeguati manuali operativi, le seguenti schede ministeriali:
- SI - sito archeologico
- MA/CA - monumento e complesso archeologico

Sono stati elaborati ex novo, sempre ispirandosi agli schemi ICCD da cui è stata mutuata tutta la sezione anagrafico-descrittiva e le altre sezioni o parti di esse omologhe, i modelli schedografici originali – corredati da adeguati manuali operativi - relativi alle seguenti schede:
ISAI - siti di archeologia industriale
IOAI - opere di archeologia industriale
IIAI - impianti di archeologia industriale
IFAI - oggetti di archeologia industriale
DEABIB - fonte inedita di interesse demoantropologico
DEARE - ricognizione ente di interesse demoantropologico
DEAAUT - autore di fonte inedita di interesse demoantropologico

Almagest
Il patrimonio catalografico della Regione Sardegna è gestito attraverso Almagest, un sistema informativo web-based per la catalogazione partecipata dei beni culturali. Il sistema consente a soggetti catalogatori accreditati di creare, gestire e visionare schede di catalogo, complete del loro corredo documentale e iconografico, all’interno di appositi ambiti gestionali (campagne).
Il sistema supporta tutti i tracciati schedografici messi a disposizione dal ICCD e tracciati originali creati ad hoc in formato XML per mezzo di applicativi specifici; attraverso una intuitiva interfaccia web permette la gestione del sistema, come l’amministrazione degli utenti e dei loro ruoli, la definizione delle campagne e dei profili di pubblicazione delle schede; consente l’importazione e l’esportazione di schede nei formati TRC e XML, la creazione di report personalizzati nei formati PDF e CSV, il controllo formale delle schede attraverso un validatore formale in aggiunta a strumenti di gestione dei dati di riferimento come vocabolari e thesauri.
Ai fini di un arricchimento del patrimonio culturale regionale, il Servizio Beni Culturali è disponibile per definire accordi specifici per l’utilizzo di Almagest da parte di soggetti pubblici e enti locali interessati alla catalogazione secondo le normative ministeriali.
Patrimonio culturale della Sardegna