La Stagione Teatrale 2008/2009

La Stagione teatrale 2008/2009 prevede 13 spettacoli di prosa, lirica, concerti e di teatro contemporaneo.

Lo spettacolo "Al Buio" di Romano Usai dà il via, venerdì 21 novembre, alla Stagione Teatrale con la compagnia Art'In del Teatro Adriano di Cagliari.
Si prosegue sabato 29 novembre con la Compagnia Rossolevante di Arbatax che proporrà al pubblico del Teatro Grazia Deledda lo spettacolo dal titolo "Una via Crucis – orazione civile per non dimenticare" attraverso cui si rappresentano le guerre sotterranee italiane dal Quarantacinque ad oggi, passando per la strage di Portella della Ginestra e gli omicidi di mafia degli anni Novanta.

La Compagnia del Teatro Instabile di Paulilatino si esibirà nel mese di dicembre con l'Art Vision Opera "Natività", un lavoro ideato e diretto da Aldo Sicurella e realizzato in collaborazione con la Curia arcivescovile.

Gli appuntamenti del 2009 inizieranno venerdì 23 e sabato 24 gennaio con Giancarlo Cortesi in "900" e, una settimana dopo, con "Ironia e leggerezza", un concerto in omaggio a Gian Piero Cortecci. A febbraio trova spazio anche il cabaret con due spettacoli: il 6 febbraio Diego Parassole con il recital "One Man Shock" e il 6 marzo con il Recital di Paolo Migone.

Il 13 e il 14 febbraio è la volta dell'opera con "Un invito all'Opera" per la produzione della compagnia Teatro Saint Michel. A fine febbraio, il 27 e il 28, Aldo Sicurella porterà in scena la rappresentazione "L'Urlo del Silenzio", tratto dal romanzo di Grazia Deledda "La Madre".

Sul palco del teatro troverà spazio anche il balletto: il 20 marzo sarà rappresentato "Su muccadori de sa sposa" dell'Asmed – Balletto di Sardegna. Accanto ai ballerini sarà possibile osservare il lavoro di quattro tessitrici che cuciranno un abito da sposa durante lo spettacolo.
La Stagione Teatrale di Paulilatino si concluderà nel mese di aprile: il 17 e il 18 con la rappresentazione "Giovanna d'Arco di Borgovecchio" la storia di una anziana donna che vive da sola ossessionata dai messaggi dei mezzi di comunicazione; il 24 aprile sarà la volta di Aurora Pacchi e Antonella Gualandri, già applaudite al Premio Mia Martini 2008.