Regnorum Siciliae et Sardiniae nova tabula, 1705

Regnorum Siciliae et Sardiniae nova tabula, 1705



Tecnica
Carta a stampa a colori, incisione in rame.

Autore
Iohannes Baptistae Homann geographo

Titolo, edizione, anno
Regnorum / Siciliae / et / Sardiniae / nec non / Melitae seu Maltae insula / cum adjectis / Italiae et Africae litoribus / nova tabula / auctore Ioh. Bapt. Homanno Geogra. / Norimbergie / cum privilegio Sac. / Coes. Majestatis, in Atlas novus terrarum orbis imperia regna et status exactis tabulis geographice demostrans, Norimberga, 1705 ca.

Descrizione
Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 530 x 608, incisione mm 495 x 587, disegno mm 488 x 580; Scalae: Milliaria Germanica; Milliaria Gallica; Milliaria Italica.
Giovanni Battista Homann (1663-1724) fu un abile incisore, cartografo ed editore di carte. Iniziò la propria attività incidendo lavori di altri cartografi, ma a partire dai primi del Settecento avviò a Norimberga un vero e proprio laboratorio cartografico, la cui attività venne portata avanti anche dopo la sua morte dagli eredi, sotto il nome di Eredi Homann. La sua prima opera fu il Grosser Atlas pubblicato nel 1707 con 40 carte, nel 1712 con 100 carte e nel 1716 con 126 carte. Esso venne poi ristampato nel corso di tutto il Settecento dagli eredi.
Tra il 1702 e il 1707 pubblicò inoltre l' Atlas Novus terrarum in tre tomi, riedito nel 1712. Nel 1714 uscì il Never Atlas, anch'esso ristampato più volte.