Immagine non disponibile

Ales, Museo Diocesano d'Arte Sacra

Tipologia: Religione e culto

Informazioni
Indirizzo: piazza Cattedrale, 1 - 09091 Ales
Tel. +39 0783 91974
Cell. +39 328 7824283
Ente titolare: Arcidiocesi di Oristano
Ente gestore: Arcidiocesi di Oristano
Orari:
invernale
VE-DO 10:00-13:00 e 15:00-18:00
estivo
VE-DO 10:00-13:00 e 16:00-19:00
Il museo è aperto anche nei giorni festivi infrasettimanali. Per visitare il museo nei giorni dal lunedì al giovedì è necessaria la prenotazione.
Biglietto:
Intero - euro 3,00 - adulti
Ridotto - euro 1,50
E-mail: museodiocesanoales@gmail.com
Sito web: www.museo.diocesialesterralba.va.it

Il museo
Il museo di arte sacra, inaugurato nel 2009, è ospitato al secondo e al terzo piano dell'ex Seminario Tridentino, edificio ottocentesco ristrutturato agli inizi del XXI secolo. Nato grazie alla volontà di Mons. Antonino Orrù, accoglie i tesori provenienti in massima parte dalla cattedrale, ma non mancano rari pezzi delle altre parrocchie della diocesi.

Perché è importante visitarlo
Il Museo diocesano di Ales nell'ultimo periodo si è impreziosito ulteriormente di altre opere d’arte. Quattro campane sec. XVI - XVIII appartenute alla cattedrale di Ales e due leoni scolpiti in pietra del XVII secolo. Le quattro campane, che hanno funzionato fino agli anni '90, sono state rimosse e sostituite, con le attuali, nel corso di quel decennio. Le quattro prestigiose campane, fuse durante i vari episcopati, sono oggi una testimonianza di gusto e di raffinatezza dei Vescovi che le hanno commissionate e degli artigiani che le crearono. La campana più antica tra le quattro esposte al Museo è stata fusa nel 1573, realizzata dal mastro Pietro Tolo o Tolu.

Servizi
Accessibilità fisica facilitata per visitatori con esigenze specifiche, bookshop, visite guidate, Wi-Fi.

Vedi su mappa