Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  lingua sarda  ›  limba sarda comuna  ›  limba sarda comuna. una ricerca sociolinguistica

Limba sarda comuna. Una ricerca sociolinguistica

Il 5 maggio 2007 sono stati presentati a Paulilatino i risultati dell'indagine regionale: "Limba sarda comuna. Una ricerca sociolinguistica". Dati, cifre e opinioni della popolazione sarda sulle questioni linguistiche che interessano l'isola.
Dalla ricerca è emerso che il 68,4 per cento dei sardi dichiara di conoscere e parlare una qualche varietà della lingua sarda. Nei comuni al di sotto dei 4000 abitanti la percentuale sale all'85,5 per cento. Nei comuni al di sopra dei 100 mila abitanti la percentuale scende al 57,9.
Il 31,9 per cento dei sardi è contrario all'uso della lingua locale negli uffici, mentre il 57,7 per cento è del tutto, o parzialmente, favorevole all'introduzione di una forma scritta unica per la pubblicazione dei documenti della Regione Sardegna.

Il 29 per cento totale del campione dichiara che, pur non parlandolo, lo capisce, mentre dichiara di non parlarlo e non capirlo solo il 2,7 per cento del totale.
Nelle aree urbane le percentuali sono significative. A Cagliari il 59,3 dichiara di conoscere il sardo e parlarlo, mentre il 36,7 ammette di avere solo una competenza passiva. A Nuoro, parla la lingua locale il 66,7, mentre a Olbia il 62,7.
L'89,9 per cento dei sardi si dichiara "molto d'accordo" con la frase "la lingua locale deve essere sostenuta perché è parte della nostra identità".
Il 78,6 per cento è d'accordo per l'insegnamento del sardo a scuola. L'81,9 per cento aderisce al fatto che l'insegnamento a scuola comprenda l'italiano, una lingua straniera e il sardo.

Consulta i documenti:
Rapporto finale. Le lingue dei Sardi [file.pdf]
Appendice [file.pdf]
Intervento del Presidente della Regione Renato Soru [file.pdf]

Patrimonio culturale della Sardegna