Immagine non disponibile

Alghero, Museo Sella e Mosca

Tipologia: Industriale e/o di impresa, etnografia

Informazioni
Indirizzo: SP 42, km 8 - 07041 Alghero - località I Piani
Tel. +39 079 997700
Ente titolare: Tenute Sella e Mosca s.p.a.
Ente gestore: Sella e Mosca s.p.a.
Orari:
Per gruppi e singoli visitatori è necessaria la prenotazione anticipata, che può essere effettuata telefonicamente, via e-mail, o compilando e inviando la richiesta utilizzando un apposito form presente nel sito ufficiale della struttura: form_prenotazioni.
Le visite si svolgeranno nell'ambito dei seguenti orari, salvo diversi accordi definiti in sede di prenotazione:
Novembre-Marzo
LU-SA 09:00-18:00
Aprile-Maggio, Ottobre
LU-SA 09:00-19:00
Giugno-Luglio, Settembre
LU-SA 09:00-20:00
Agosto
LU-DO 09:00-13:00 e 16:00-20:00
Il museo chiude nei giorni festivi infrasettimanali.
Biglietto:
Il costo del biglietto varia a seconda dei pacchetti offerta proposti, di volta in volta, dalla direzione del museo, e può essere definito in sede di prenotazione.
E-mail: visit@sellaemosca.com - anna.cadeddu@sellaemosca.com
Sito web: www.sellaemosca.com
Twitter: twitter.com/SellaeMosca

Il museo
È allestito all'interno delle tenute vinicole "Sella e Mosca", in località i Piani di Sotgiu vicino ad Alghero. Il museo costituisce l'ultima tappa di un più ampio itinerario che si svolge nel complesso aziendale delle fiorenti tenute vinicole della Sella e Mosca. È suddiviso in due sezioni: una archeologica e una di storia aziendale. La sezione archeologica documenta la storia del sito di "Anghelu Ruju", la più grande necropoli preistorica della Sardegna, scoperta nel 1903, che è compresa, con i suoi 38 ipogei, nei terreni delle tenuta vinicola. L'esposizione presenta copie dei reperti di scavo. L'altra sezione, impreziosita dalle straordinarie foto d'epoca di Vittorio Sella, è dedicata alla storia dell'azienda, dal 1899 al 1938. Essa documenta efficacemente, in questo angolo della Nurra, il contrasto tra un modello aziendale aperto al futuro e, intorno ad esso, un mondo agropastorale ancora scandito da ritmi lenti e apparentemente immutabili. Sono esposti torchi vinari, laccus per la raccolta del vino e macine asinarie per il grano.

Perché è importante visitarlo
Il percorso si snoda attraverso le cantine, nelle quali vengono illustrati i vari procedimenti di vinificazione di tutti i principali vini. A fine visita viene offerta una degustazione di vini.

Servizi
Accessibilità fisica facilitata per visitatori con esigenze specifiche, percorso per non vedenti e ipovedenti con mappe tattili, visite guidate.
Durante le visite guidate è possibile la degustazione dei vini Sella e Mosca, sulla base dei pacchetti offerta prescelti in sede di prenotazione. Le strutture, eccetto la cantina di invecchiamento, sono accessibili ai disabili. Vendita al pubblico di tutti i vini Sella e Mosca.

Vedi su mappa