Nuovelle Carte de l'Isle de Sardaigne, 1715-26

Nuovelle Carte de l'Isle de Sardaigne, 1715-26

La carta della Sardegna occupava la tredicesima tavola dell'atlante nautico di Michelot e Bremond. L'impianto generale del disegno rispecchia quello già utilizzato per la precedente tavola contenente la Corsica. Il titolo si trova infatti al centro del foglio, in un cartiglio molto raffinato.



Tecnica
Carta a stampa in bianco e nero, incisione in rame.

Autore
Michelot Hydrographe et Pilote Real des Galeres du Roy - Bremond Hydrographe du Roy et de la Ville

Titolo, edizione, anno
Nuovelle Carte de / l'Isle de Sardaigne / et partie de celle de / Corse. / Dediée / a Monseigneur le chevalier d'Orleans / General des Galeres de France / Par ses tres humbles Serviteurs / Michelot Hydrographe et Pilote Real des Galeres du Roy et / Bremond Hydrographe du Roy et de la Ville. / Ce Vend chez Laurent Bremond sur le Port / a Marseille au Coin de Reboul. avec Priv.e / du Roy 1719, tavola 13 in Ports et Rades de la Mer Mediterranée, Marsiglia, 1715-26.

Descrizione
Est in alto; dimensioni h x b foglio mm 499 R x 713 R, incisione mm 481 R x 700, disegno mm 476 x 694; Echelle de Lieiies Francoises et Angloises a 20 pour un Degré; Echelle de Milles a 75 pour un Degré selon l'usage de la Mediterranée.
La carta della Sardegna occupava la tredicesima tavola dell'atlante nautico di Michelot e Bremond. L'impianto generale del disegno rispecchia quello già utilizzato per la precedente tavola contenente la Corsica. Il titolo si trova infatti al centro del foglio (che corrisponde anche col centro della Sardegna), in un cartiglio molto raffinato, sormontato dallo stemma del re Luigi XV e da bandiere, lance e ancore, che si sovrappone ad una vignetta rettangolare dove compaiono immagini mitologiche. La carta presenta sei rose dei venti a 32 direzioni, con 16 rombi iscritti in una doppia corona circolare e col giglio che indica il Nord, la cui disposizione è simile a quelle della Corsica. Trattandosi di una carta nautica, il suo interno è vuoto. Compaiono solo le foci di alcuni fiumi disegnati con una linea doppia. Lungo le coste sono segnalate con un piccolo disegnino le torri litoranee e alcuni centri abitati. Un rettangolo quadrettato simboleggia le saline.