Nieuwe Kaart van Italie, 1740-1784

Nieuwe Kaart van Italie, 1740-1784



Tecnica
Carta a stampa in bianco e nero, incisione in rame.

Autore
Isaak Tirion

Titolo, edizione, anno
Nieuwe Kaart / van / Italie / na de nieuwste waarnemingen / van de l'Isle en andere. / te Amsterdam / by Isaak Tirion, in Niewe en beknopte handatlas, Amsterdam, 1740-1784. / na de nieuwste waarnemingen / van de l'Isle en andere. / te Amsterdam / by Isaak Tirion, in Niewe en beknopte handatlas, Amsterdam, 1740-1784.

Descrizione
Mylen 60 in een Graad; Duitsche Mylen 15 in een Graad; Fransche Mylen 20 in een Graad.
Isaac Tirion (1705-1765) pubblicò un atlante delle provincie olandesi tra il 1739-57 e il Niewe en beknopte handatlas che uscì in sei edizioni con un numero variabile di carte (da 34 a più di 100) tra il 1740 e il 1784.
La carta è graduata ai margini e presenta tre scale grafiche inserite in una cornice in alto a destra, nella quale è contenuto anche il titolo. Al centro del mar Tirreno, tra la Sardegna e la Corsica è collocata una piccola rosa dei venti a quattro direzioni e con una doppia corona circolare dalla quale fuoriescono un giglio a Nord e una crocetta greca ad Est.
L'orografia è segnalata da tronchi di cono ombreggiati; i fiumi da un tratto marcato che in alcuni casi si sdoppia nei pressi della foce; le coste sono leggermente tratteggiate sul lato esterno. I centri abitati presentano un cerchietto o piccole case e torri, accompagnati dal relativo toponimo e talvolta dalla croce. Una serie di puntini delimita le subregioni e gli stati regionali. Trattini più marcati separano gli stati italiani a Nord della penisola dagli altri stati europei.