L'Isola di Corsica e parte dell'Isola di Sardegna, 1792

L'Isola di Corsica e parte dell'Isola di Sardegna, 1792

La carta è identica alla precedente, con la sola differenza che in questa manca l'indicazione del numero della tavola, che nell'altra copia era posto nella parte inferiore del lato destro. È qui presente anche la colorazione utilizzata per bordare le coste e per le suddivisioni interne.



Tecnica
Carta a stampa a colori, incisione in rame.

Autore
Giovanni Maria Cassini

Titolo, edizione, anno
L'Isola di / Corsica / Divisa / nelle sue Provincie, o / Giurisdizioni / e parte dell'Isola di / Sardegna / Roma / Presso la Calcografia Cam.le 1792, tavola 47 in Nuovo atlante geografico delineato sulle ultime osservazioni, tomo I, Roma, 1792.

Descrizione
Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 593 x 422, incisione mm 484 x 353, disegno mm 466 x 329; Miglia comuni d'Italia di 60 per grado; Miglia Romane di 74 1/2 per grado; Leghe di Francia di 25 per grado.
La carta è identica alla precedente, con la sola differenza che in questa manca l'indicazione del numero della tavola, che nell'altra copia era posto nella parte inferiore del lato destro. È qui presente anche la colorazione utilizzata per bordare le coste e per le suddivisioni interne. Il titolo è contenuto in un cartiglio posto in alto a sinistra nel quale sono raffigurati quattro giovani bagnanti che recano in mano dei ramoscelli di corallo. A destra in basso sono le tre scale grafiche. L’orografia è disegnata con tronchi di cono ombreggiati; i fiumi sono a tratto forte, mentre le coste sono tratteggiate sul lato esterno. I centri abitati sono segnati generalmente da un cerchietto, ma le città più importanti presentano una piantina murata il cui simbolo è sormontato da una croce doppia o semplice.