Parte dell'Isola di Sardegna Divisa n'e suoi Distretti, 1792

Parte dell'Isola di Sardegna Divisa n'e suoi Distretti, 1792

Questa carta costituisce la parte inferiore della carta precedente, nella quale compariva la Corsica e l'estremità settentrionale della Sardegna. Essa presenta infatti identica semiologia ed è priva di scale, fornite nell'altra tavola. Il titolo della carta, posto a destra in basso, è inserito tra delle piante.



Tecnica
Carta a stampa a colori, incisione in rame.

Autore
Giovanni Maria Cassini

Titolo, edizione, anno
Parte dell'Isola di / Sardegna / Divisa / n'e suoi Distretti / Roma / Presso la Calcografia Camerale / 1792, tavola 48 in Nuovo atlante geografico delineato sulle ultime osservazioni, tomo I, Roma, 1792.

Descrizione
Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 601 x 445, incisione mm 485 x 352, disegno mm 467 x 329.
Questa carta costituisce la parte inferiore della carta precedente, nella quale compariva la Corsica e l'estremità settentrionale della Sardegna. Essa presenta infatti identica semiologia ed è priva di scale, fornite nell'altra tavola. Il titolo della carta, posto a destra in basso, è inserito tra delle piante dove sono anche raffigurati degli animali. Fuori dal margine della carta è il nome dell'autore-incisore: "Gio. M.a Cassini Som.co incise", presente nella stessa posizione anche nella tavola 47. La carta della Sardegna deriva direttamente da quella detta "degli ingegneri piemontesi" pubblicata dal Le Rouge nel 1753, come dimostrano l'identico profilo costiero e i dettagli dell'interno.