Parte dell'Isola di Sardegna Divisa n'e suoi Distretti, 1792

Parte dell'Isola di Sardegna Divisa n'e suoi Distretti, 1792

Nella carta sono presenti anche le divisioni feudali, segnate con puntini e accompagnate dai relativi nomi. Due scritte attraversano la carta da Ovest ad Est: Capo di Logodri nella parte settentrionale, Capo Caglieri nella parte meridionale. I centri abitati sono segnati da un cerchietto.



Tecnica
Carta a stampa in bianco e nero, incisione in rame.

Autore
Giovanni Maria Cassini

Titolo, edizione, anno
Parte dell'Isola di / Sardegna / Divisa / n'e suoi Distretti / Roma / Presso la Calcografia Camerale / 1792, tavola 48 in Nuovo atlante geografico delineato sulle ultime osservazioni, tomo I, Roma, 1792.

Descrizione
Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 596 x 421, incisione mm 483 x 352, disegno mm 463 x 329.
La carta è identica a quella precedente, ma qui compaiono sul lato destro l'indicazione del numero della tavola e del volume in cui si trovava inserita. Essa presenta inoltre il profilo costiero e le suddivisioni interne colorate in marron.
La semiologia della carta è la stessa utilizzata in quella della Corsica, con i monti a tronchi di cono ombreggiati e sfumati, i fiumi a tratto forte, le coste tratteggiate come di consueto sul lato esterno. Sono anche presenti le divisioni feudali, segnate con puntini e accompagnate dai relativi nomi. Due grandi scritte attraversano la carta da Ovest ad Est: Capo di Logodri nella parte settentrionale, Capo Caglieri nella parte meridionale. I centri abitati sono segnati da un cerchietto, mentre le città più importanti presentano una piantina murata il cui simbolo è sormontato da una croce doppia o semplice se essa è anche sede vescovile o arcivescovile. Quadrettini indicano le saline.