Dominions of Sardinia, seconda metà XVIII secolo

Dominions of Sardinia, seconda metà XVIII secolo

Sono rappresentati il Piemonte, la Savoia e gli altri stati di terraferma del re di Sardegna. Al centro del disegno, sulla parte inferiore è inserita una rosa dei venti a 8 direzioni, decorata con i tipici rombi e col giglio che segna il Nord. All'interno di una cornice è collocata anche l'isola di Sardegna.



Tecnica
Carta a stampa a colori, incisione in rame.

Autore
Anonimo

Titolo, edizione, anno
A New Map of / The Dominions of / The King of Sardinia, / with Part of / the estates of Genoa; / from the best Authorities, seconda metà XVIII secolo.

Descrizione
Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 279 R x 215 R, incisione non individuabile, disegno mm 279 x 215; British Statute Miles.
Sono rappresentati il Piemonte, la Savoia e gli altri stati di terraferma del re di Sardegna. Al centro del disegno, sulla parte inferiore è inserita una rosa dei venti a 8 direzioni, decorata con i tipici rombi e col giglio che segna il Nord.
All'interno di una cornice posta in basso a sinistra è collocata anche l'isola di Sardegna: The island of Sardinia, con una scala propria e un margine graduato, con longitudine misurata ad Est di Londra. Il contorno dell'isola pare derivare dalle moderne carte del Rizzi Zannoni, anche se non mancano delle imprecisioni nei particolari dell'interno. La Sardegna appare suddivisa con puntini appena visibili in quattro parti: Logudori, Gallura, Arborea, Campo (sic) Cagliari.