Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  lingua sarda  ›  normativa  ›  progetti sui mass media

Progetti sui mass media

L'articolo 14 della legge regionale 26/97 finanzia progetti di comunicazione sui mass media in lingua sarda. In particolare la Regione contribuisce finanziariamente, anche attraverso convenzioni e partecipazioni societarie, alla produzione e alla diffusione di programmi radiofonici e televisivi, nonché a pubblicazioni su testate giornalistiche in lingua sarda.

I programmi e le pubblicazioni sono la traduzione operativa di specifici progetti culturali presentati da soggetti pubblici o privati, purché rispondenti agli obiettivi indicati dal Piano triennale.

Gli interventi, a partire dal 1999, hanno riguardato televisioni, radio, giornali quotidiani, riviste, periodici e siti internet che si sono avvicinati alla Regione per realizzare produzioni in lingua sarda.

Nel 2002 l'Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Sport e Spettacolo, aveva commissionato un primo monitoraggio sui risultati di questa attività che aveva messo in rilievo soprattutto l'importanza di alcune trasmissioni televisive di emittenti a diffusione regionale. In particolare si era distinta Sardegna Uno con l'edizione del telegiornale in sardo e con la rubrica "S'arrejonada".
Patrimonio culturale della Sardegna