Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  lingua sarda  ›  normativa  ›  progetti culturali

Progetti culturali

La legge regionale 26/97 si occupa soprattutto degli aspetti culturali della diffusione della cultura e della lingua sarda. In questo senso, nei primi anni di applicazione della legge si è provveduto a intervenire in modo particolare a favore di enti locali, università, associazioni e anche singoli studiosi, per sviluppare il senso di identità della comunità sarda.

In particolare, l'articolo 13 della legge concede, a soggetti operanti nel settore culturale, sulla base del Piano triennale di interventi, contributi finanziari. Da un lato si agevola la raccolta, l'ordinamento e l'analisi dei varia spetti della realtà culturale della Sardegna, dall'altro il reperimento e la raccolta del patrimonio di cultura popolare e di tradizione orale della Sardegna. Inoltre si sostiene la conservazione e l'acquisizione di oggetti ed elaborati riguardanti la cultura sarda.

Di particolare interesse l'organizzazione di concorsi e premi per elaborati in prosa, poesia e per canti in lingua sarda, per la musica, la saggistica e la ricerca scientifica in Sardegna, e l'organizzazione di manifestazioni che abbiano per scopo la diffusione della conoscenza dell'Isola e della civiltà sarda, in tutte le sue espressioni materiali e spirituali. Ma anche, sul versante storico, la raccolta, la catalogazione e l'archiviazione della documentazione storica relativa alla Sardegna; la ricerca, il recupero, la trascrizione e la divulgazione di materiali documentali giacenti in archivi esteri, che abbiano riferimento alla storia sarda.
Patrimonio culturale della Sardegna