Villanovafranca, complesso di Su Mulinu

Villanovafranca, area di Su Mulinu

Informazioni
Indirizzo: strada Comunale Cuccuru Meu - 09020 Villanovafranca
Tel. +39 070 9367458
Ente gestore: Società Cooperativa Il Coccio
Orari:
Ottobre-Marzo
LU-DO 08:45-13:00 e 14:30-17:05
Aprile-Settembre
LU-DO 10:15-13:00 e 14:30-19:05
Biglietto:
Intero - euro 3,00 - adulti
Ridotto - euro 2,00 - minori dai 6 ai 13 anni, gruppi oltre 15 persone, adulti oltre 65 anni, disabili e accompagnatori
Cumulativo intero - euro 5,00 - adulti, visita al sito archeologico e al museo archeologico di Villanovafranca
Cumulativo ridotto - euro 3,50 - minori dai 6 ai 13 anni, gruppi oltre 15 persone, adulti oltre 65 anni, disabili e accompagnatori, per visita al sito archeologico e al museo archeologico di Villanovafranca
Gratuito - minori di 6 anni e residenti
Per le visite al sito archeologico è necessario fare riferimento alla biglietteria del Civico Museo Archeologico Su Mulinu di Villanovafranca.
E-mail: info@museosumulinu.it - direttore@museosumulinu.it
Sito web: http://www.museosumulinu.it

L’area
L'area archeologica è localizzata su una dorsale marnoso-calcarea che domina il corso del rio Mannu, nella Marmilla orientale, nella parte centro-meridionale dell'isola. Il nuraghe, che ha restituito uno straordinario altare nuragico, è costruito con blocchi di marna. Non se conosce ancora l'intera planimetria, ma si individuano tre fasi costruttive.
La torre fu riutilizzata a scopo civile e funerario in età tardo punica, romana e altomedievale.

Servizi
Laboratori didattico-educativi, percorso di visita per bambini, visite guidate.
Per i laboratori didattico-educativi si può prenotare, e richiedere informazioni, presso la biglietteria del Civico Museo Archeologico Su Mulinu di Villanovafranca.

Consulta le pagine
Complesso di Su Mulinu
Civico Museo Archeologico "Su Mulinu"

Come arrivare
A Sanluri si lascia la SS 131 per immettersi nello svincolo che porta sulla SS 197, direzione Villamar-Barumini. Si attraversa Villamar e, poco distante, si imbocca a destra il bivio per Villanvafranca, SP 36. Al centro del paese si trova il cartello con l'indicazione per il nuraghe: esso porta alla via Verdi, la quale procede sino alla periferia, continuando come strada sterrata per 800 m. Si prosegue sempre dritti sino all'area archeologica.

Vedi su mappa