Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  argomenti  ›  paesaggio  ›  mosaico delle emergenze storico-culturali

Mosaico delle emergenze storico-culturali

Iglesias, edificio minerario di Nebida
Iglesias, edificio minerario di Nebida
Il mosaico delle emergenze storico-culturali è uno strumento di ricognizione del patrimonio identitario della Sardegna, che si propone come strumento base per la lettura dei paesaggi culturali isolani.
A seguito della firma di un protocollo d'intesa tra Regione, Province, Soprintendenze, Archivi di Stato è in fase di elaborazione il mosaico delle emergenze storico culturali. Tale strumento si propone di mappare l'intero patrimonio regionale partendo da ricognizioni già elaborate e implementate con ulteriori ricerche bibliografiche.

I dati sono stati organizzati in un sistema informativo territoriale relazionato ad un database appositamente studiato che attualmente comprende circa 15.000 beni. L'ambito isolano è suddiviso in regioni storiche ed i beni quali monumenti archeologici, architetture, viabilità storica sono letti nelle loro relazioni. Il mosaico annovera anche i centri di antica formazione cioè i nuclei storici degli abitati della Sardegna così come riscontrati da cartografie storiche che quando è stato possibile sono stati relazionati alle permanenze delle antiche aree di "viddazzone". Lo strumento fornisce così un'attendibile base per la lettura globale dei paesaggi storici e culturali sardi.

Cartografia del Piano Paesaggistico Regionale
Patrimonio culturale della Sardegna