Fonte sacra di 'Su Nottante

Irgoli, area di Su Notante

Informazioni
Indirizzo: Monte 'E Senes - 08020 Irgoli
Tel. +39 0784 979074
Cell. +39 380 6390589
Ente gestore: Società Cooperativa LIBER
Orari:
autunnale, invernale, primaverile
MA-DO 09:00-17:00
VE 09:00-13:00
Estivo
MA-DO 10:00-18:00
Biglietto:
Cumulativo intero - euro 2,00 - adulti, per la visita alla Fonte Sacra di Su Notante, al Complesso Nuragico di Janna 'e Pruna e Antiquarium Comunale
Cumulativo ridotto - euro 1,00 - docenti e studenti di ogni ordine e grado, adulti oltre 60 anni, residenti, per la visita alla Fonte Sacra di Su Notante, al Complesso Nuragico di Janna 'e Pruna e Antiquarium Comunale
Gratuito - minori sotto i 6 anni, disabili, guide turistiche ed altri interpreti turistici, previa esibizione valida licenza, accompagnatori gruppi superiori ai 15 visitatori, personale delle soprintendenze archeologiche
E-mail: info@museoirgoli.it - museo@comune.irgoli.nu.it
Sito web: https://www.janirgoli.it/notante
Facebook: https://www.facebook.com/Visit-Irgoli-1188705371241196

L’area
L'area archeologica è situata sul versante S del Monte Senes, nella Baronia, regione della costa E della Sardegna. La fonte conserva il pozzetto di captazione della sorgente naturale, tuttora alimentata e la parte O della facciata monumentale. Avanza anche una parte del muro di recinzione-terrazzamento orientato N-S, costruito sull'affioramento della roccia granitica.

Servizi
Laboratori didattico-educativi, visite guidate.
Guida multilingue.

Consulta le pagine
Fonte sacra di Su Notante
Santuario di Janna 'e Pruna

Come arrivare
Dalla SS 131 dir all'altezza di Nuoro in direzione di Siniscola-Olbia, si prosegue fino al bivio con la SP 25 che porta a Loculi e ad Irgoli. Si esce dal centro abitato di quest'ultimo paese e si prende la strada in direzione di Capo Comino, SS 129. Poco dopo l'uscita del paese si incrocia la circonvallazione, si gira a s. e si seguono le indicazioni per l'area archeologica di Janna 'e Pruna. Si continua su quella strada per circa km 11/12, risalendo il versante del Monte Senes fino ad incontrare l'area archeologica situata a una decina di metri a d. della strada.

Vedi su mappa