Bitti - complesso di Romanzesu

Bitti, area di Romanzesu

Informazioni
Indirizzo: SS 389 - 08021 Bitti
Tel. +39 0784 414314 - +39 0784 418035
Cell. +39 333 3211346
Ente gestore: Società Cooperativa Istelai
Orari:
Ottobre-Maggio
LU-SA 08:30-13:00 e 14:30-18:00
DO 09:00-17:00
Giugno-Settembre
LU-SA 09:00-13:00 e 15:00-19:00
DO 09:30-13:00 e 14:30-19:00
Biglietto:
Intero - euro 4,00 - adulti
Ridotto - euro 2,50 - scolaresche, gruppi di almeno 9 persone, adulti oltre 65 anni e disabili
Cumulativo intero - euro 5,00 - adulti, per visita al Museo della Civiltà Pastorale e Contadina, Museo Multimediale del Canto a Tenores e sito archeologico di Romanzesu
Gratuito: minori sino agli 11 anni
E-mail: coop.istelai@tiscali.it -protocollo@pec.comune.bitti.nu
Sito web: https://www.romanzesu.sardegna.it
Facebook: https://www.facebook.com/romanzesu

L’area
Il complesso si estende per circa 7 ettari in un fitto bosco di sughere, sull'altopiano di Bitti, rilievo granitico del Nuorese settentrionale. Romanzesu costituisce uno dei più importanti complessi abitativi e cultuali della Sardegna nuragica, con un centinaio di capanne, cinque edifici di culto un tempio a pozzo e quattro a "megaron" e un grande recinto cerimoniale.

Servizi
Visite guidate.
Gli orari di partenza delle visite guidate sono disponibili nel sito alla sezione informazioni.

Consulta le pagine
Complesso di Romanzesu
Museo della Civiltà Pastorale e Contadina
Museo Multimediale del canto a tenore

Come arrivare
Da Nuoro si percorre la SS 389 in direzione dell'area industriale di Prato Sardo. Si attraversa la SS 131 dir e si prosegue fino a Bitti senza attraversare alcun centro abitato. Si attraversa il paese, si continua sulla SS 389 in direzione di Buddusò e, all'altezza del km 54,2, si svolta a d. in una strada asfaltata. Si prosegue per km 1,9 quindi si gira a d. e si segue la segnaletica turistica fino al parcheggio antistante l'ingresso dell'area archeologica e la vicina biglietteria.

Vedi su mappa