Serri, santuario di Santa Vittoria

Serri, area di Santa Vittoria

Informazioni
Indirizzo: Strada Comunale Santa Vittoria - 09063 Serri
Cell. +39 320 9717698
Ente gestore: Società Cooperativa L'Acropoli Nuragica
Orari:
LU-DO 09:00 sino a un'ora prima del tramonto
Biglietto:
Intero - euro 5,00 - adulti, con visita guidata
Ridotto - euro 4,00 - adulti, in gruppi oltre 20 persone
Ridotto - euro 3,00 - scolaresche e docenti accompagnatori
Cumulativo intero - euro 12,00 - adulti, per visita a Santa vittoria, Nuraghe Arrubiu e Pranu Muttedu.
Cumulativo ridotto - euro 10,50 - gruppi oltre 20 persone, per visita a Santa vittoria, Nuraghe Arrubiu e Pranu Muttedu
Cumulativo ridotto - euro 7,50 - minori dai 6 ai 17 anni, per visita a Santa vittoria, Nuraghe Arrubiu e Pranu Muttedu.
Cumulativo ridotto - euro 7,50 - per scolaresche, per visita guidata più laboratorio didattico
L'ingresso è gratuito per i minori sino ai 6 anni. Prenotazione: nessuna
E-mail: museo@comuneserri.gov.it
Sito web: http://www.santuarionuragicoserri.it
Facebook: https://www.facebook.com/arearcheologicasantavittoriaserri

L'area
Il santuario è localizzato sul ciglio S-O della "Giara" di Serri, altopiano basaltico al confine tra la Trexenta e il Sarcidano, nella Sardegna centro-meridionale e rappresenta uno dei più importanti complessi cultuali della Sardegna nuragica. L'area comprende quattro gruppi principali di edifici: i due templi e la "capanna del sacerdote", il "recinto delle feste", il gruppo del recinto del "doppio betilo" e il gruppo di E/S-E, gli ultimi due forse legati all'insediamento stabile. A parte stanno la "capanna del capo" ed altri ambienti appartati.

Servizi
Bookshop, laboratori didattico-educativi, visite guidate.

Consulta le pagine
Santuario di Santa Vittoria

Galleria fotografica


Come arrivare
Da Cagliari si percorre la SS 131, direzione Sassari. Oltrepassato il paese di Monastir, si lascia la SS 131 e si prende la SS 128, direzione Senorbì. A Senorbì si seguono le indicazioni per Suelli e Mandas. Superato quest'ultimo paese, a pochi chilometri si svolta a s. per Serri. Dal paese si seguono le indicazioni dei cartelli turistici e si prende la strada asfaltata che, in circa km 4, conduce all'area archeologica con parcheggio e biglietteria.

Vedi su mappa