Immagine non disponibile

San Gavino Monreale, Museo Etnografico Dona Maxima

Tipologia: Etnografia e antropologia

Informazioni
Indirizzo: viale Amsicora, 21 - 09037 San Gavino Monreale
Cell. +39 349 6096090 - +39 349 7743861 - +39 348 3125817
Ente titolare: Comune di San Gavino Monreale
Ente gestore: Associazione di volontariato
Orari:
ME 17:00-19:30
Il museo può aprire in date e orari differenti previa prenotazione telefonica.
Biglietto: a offerta libera
E-mail: casadonamaxima@gmail.it - samobasarda@tiscali.it
Sito web: www.sangavinomonreale

Il museo
La Casa Dona Maxima prende il suo nome dall'ultima proprietaria, donna Massima Orrù, o Maxima nell'altra variante del sardo campidanese, appartenente alla famiglia dei conti Orrù, nobiltà terriera locale. La costruzione risale alla metà del XVI secolo, per volontà dei feudatari spagnoli di Quirra, che estesero i loro possedimenti sino all'arburese. La casa-museo, ampiamente ristrutturata, presenta alcuni caratteri tipici della casa campidanese come “sa lolla” e le pertinenze che circondano i muri perimetrali.
Il museo, aperto nel 1994, custodisce e richiama tradizioni, usi e costumi del passato Sangavinese. Il museo nasce proprio con l’intento di tenere viva la memoria di arti e mestieri di un tempo attraverso delle sale che propongono diverse tematiche quali: la sala con i reperti archeologici ritrovati nella zona, la storia degli antichi mestieri presentata attraverso strumenti e attrezzi del passato e la storia industriale legata alla nascita della fonderia.

Perché è importante visitarlo
Informazione non disponibile.

Servizi
Informazione non disponibile.