Genoni, Paleo Archeo Centro

Genoni, P.Ar.C. - Paleo Archeo Centro

Tipologia: Storia naturale e scienze naturali, archeologia

Informazioni
Indirizzo: località Santu Antine, s.n.c. - 09054 Genoni
Tel. +39 339 1676863
Ente titolare: Comune di Genoni
Ente gestore: Società Cooperativa Giunone
Orari:
invernale
ME-GI 15:30-19:00
VE-DO 10:00-13:00 e 15:30-19:00
estivo
ME-GI 16:00-20:00
VE-DO 10:00-13:00 e 16:00-20:00
Biglietto:
Intero - euro 3,50 - adulti
Ridotto - euro 2,50 - adulti dai 18 ai 25 anni, studenti universitari
Cumulativo intero - euro 8,50 - visita a tre musei o siti
Cumulativo intero - euro 10,50 - visita oltre tre musei o siti
Il biglietto comprende itinerari di una giornata intera. Include l'accompagnamento di una guida, attività culturali e gli ingressi ai musei: P.Ar.C., Ex Convento dell'Ordine dei Frati Minori, Civico museo del cavallino della Giara, Geo Paleo Sito, Giara di Gesturi.
E-mail: parcgenoni@gmail.com - coopgiunone@yahoo.it
Sito web: www.parcgenoni.it
Facebook: www.facebook.com/parcgenoni
Twitter: twitter.com/parc_genoni

Il museo
Il Paleo Archeo Centro (P.Ar.C .) è un museo innovativo creato per documentare e valorizzare i materiali fossili e archeologici rinvenuti nel territorio di Genoni. Dal punto di vista paleontologico, infatti, Genoni può vantare la presenza del Geopaleosito di Duidduru, un esempio unico nell’isola per ricchezza e varietà di fossili, nonché spettacolare testimonianza di come milioni di anni fa la Sardegna fosse attraversata dal mare. La formazione è riferibile al primo ciclo sedimentario miocenico e affiora per circa 50 metri. Sotto il profilo archeologico, si impone l’area di Santu Antine, con i resti di un nuraghe, di una fortificazione punica e del pozzo nuragico.
Il percorso museale si svolge in tre sezioni: archeologica, paleontologica e didattica. La sezione archeologica illustra le varie età, dal nuragico al punico al romano, che hanno interessato il colle di Santu Antine. In cima al colle è stato indagato dagli archeologi un pozzo nuragico profondo 39 metri che è illustrato da un diorama 1:1 che ne riproduce il fondo. Nella sezione paleontologica sono invece esposti i fossili rinvenuti nel territorio di Genoni corredati da informazioni specifiche e da un excursus generale sulla geologia e la storia della terra. L’area più ampia è dedicata alla didattica, uno spazio dove la teoria si trasforma in pratica. La sezione, dotata di supporti multimediali e strumentazioni scientifiche, offre ai visitatori, soprattutto ai più piccoli, la possibilità di sperimentare quanto osservato nelle sale precedenti e di calarsi nei panni dell’archeologo e del paleontologo, simulando lo scavo, le operazioni di pulizia e conservazione dei reperti.

Perché è importante visitarlo
Il Paleo Archeo Centro coniuga la storia con la scienza accostando l’importanza dei ritrovamenti alla conoscenza dei fenomeni che li hanno prodotti siano essi derivati dall'uomo o dalla natura.
Il museo è stato studiato su misura per le scuole con un ampio laboratorio dinamico e programmi modulati a seconda del percorso formativo.

Servizi
Laboratori didattico-educativi, visite guidate.
I laboratori didattici svolgono attività su riciclo e ambiente per una durata di 2,5 ore ca. al costo di euro 4,00.