Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  grandi eventi  ›  arte  ›  ultime notizie  ›  public metamorfosi urbane

Public Metamorfosi Urbane

Con il progetto Public, ideato dall'Associazione Isolasenzatitolo e dedicato in questa prima edizione alle "Metamorfosi Urbane", Sassari dedica il mese di maggio alla ricerca visiva contemporanea.

La rassegna, coinvolgendo più di novanta artisti sardi, mira a fare il punto sullo stato dell'arte in Sardegna e ha invaso la città di opere e installazioni artistiche provocando una vera e propria trasformazione della città.
Il Palazzo della Frumentaria, il Palazzo Ducale, il Parco del Monserrato, le strade, le piazze, le biblioteche, i musei, il posteggio di piazza Fiume e le vetrine del centro storico fanno da scenario alle opere: il Palazzo della Frumentaria e la Sala Duce ospitano opere pittoriche, fotografie, video e installazioni di artisti che "esplorano tematiche urbane", l'Istituto d'Arte Figari accoglie una mostra di artisti docenti e l'Accademia delle Belle Arti mette i suoi spazi a disposizione della giovane arte. Il Mus'a – Pinacoteca al Canopoleno dedica un omaggio ad Aldo Contini, il Museo Archeologico Sanna ospita dipinti, installazioni e opere di piccolo formato. Al Parco di Monserrato, come in tutta la città, si tengono interventi site-specific, è possibile ammirare opere affisse com i 6x3 pubblicitari, stampe grande formato nei parcheggi di piazza Fiume, nella mostra realizzata in collaborazione con la Saba. La Biblioteca Comunale e la Biblioteca Universitaria mettono in mostra libri d'artista; lo Spazio Espositivo Usai accoglie le foto in bianco e nero di Leonard Sussman, l'evento collaterale "Zebra Crossing" in permanenza alla Facoltà di Lettere e, dal 15 maggio, la personale di Augusto Oppo all'Istituto d'Arte.
Dal 1 al 31 maggio, oltre alle esposizioni, sono in programma performance, incontri con gli artisti e un convegno di chiusura per parlare dell'arte e dei suoi protagonisti.

"Public" è realizzato in collaborazione con la Regione Sardegna, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Sardegna, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Sardegna la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Sardegna, Mus'a – Pinacoteca al Canopoleno, Museo Sanna, Università di Sassari – Facoltà di Lettere, Biblioteca Universitaria, Intergremio, Su Palatu (Villanova Monteleone), Museo PAV (Berchidda), Saba s.r.l.

Per informazioni è possibile contattare il numero verde Grandi Eventi 800 88 11 88

Consulta la sezione Maggio in Arte
Patrimonio culturale della Sardegna