Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  grandi eventi  ›  settimana santa  ›  ultime notizie  ›  cori e atmosfere mistiche alla setmana santa...

Cori e atmosfere mistiche alla Setmana Santa de l'Alguer

Numerosi cori di molte cittadine della Sardegna (Sassari, Ittiri, Tempio Pausania, Usini, ecc.) e dalla stessa Alghero accompagnano la via Crucis del Venerdì Santoe i riti del Giovedì Santo e della Domenica di Pasqua con i loro canti di origine catalana e i gosos in lingua sarda.
Partecipano,inoltre, ai riti della Settimana Santa algherese anche i Cavalieri del Sacro Sepolcro dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, il più antico ordine assistenziale, caritativo, equestre e religioso, fondato nel 1099 da Goffredo di Buglione.
La Setmana Santa de l'Alguer (La Settimana Santa di Alghero, in Sardegna), è un rito che si ripete immutato da lunghi secoli, che conserva prepotentemente l'impronta catalana, il segno di un carattere e di un'origine custoditi gelosamente dalla città. Per tutta la settimana fino al 12 aprile, domenica di Pasqua, Alghero, unica isola linguistica e culturale catalana d’Italia, ritrova anche quest’anno nei riti della Settimana Santa tutta la sua identità.
Tra gli appuntamenti più significativi la processò dels Misteris che invaderà le strade e i vicoli di Alghero martedì 7 aprile. Le sei statue che rappresentano la Passione di Cristo vengono portate a spalla, di particolare pregio è il Cristo di Alicante. Consegnato in città in seguito al naufragio del veliero Santa Maria di Montenero nel 1606, partito da Alicante e diretto a Genova, il Santcristus, opera lignea dalle braccia mobili di fattura spagnola è divenuto simbolo della tradizione storica e religiosa di Alghero.
Il simulacro è protagonista della sacra rappresentazione del “desclavament”, il “discendimento” dalla Croce del Venerdì Santo, il 10 aprile. Dopo il rito del discendimento, dalla Cattedrale parte una processione che attraversa le vie del centro storico in un suggestivo silenzio interrotto dai canti che accentuano la sacralità del rito. Sfilano i Barons, coloro che hanno effettuato il descalvament vestiti dell’antico costume siriano, il simulacro di Cristo in un seicentesco feretro dorato, i Germans Blancs della Confraria del Gonfalò della Confraternita di Nostra Signora della Misericordia, le confraternite spagnole, i fedeli in preghiera.
I riti della Settimana Santa sono organizzati dalla Confraternita della Misericordia, con il patrocinio , del Comune di Alghero, della Diocesi e del Comune di Alghero. I fedeli che accompagnano la processioni sono invitati ad indossare abbigliamento scuro.


Consulta la sezione Settimana Santa di Alghero

Per informazioni contattare il numero verde 800 88 11 88
Patrimonio culturale della Sardegna